Arsenal, Wenger spiega il “Mal di gol” dei suoi

PREMIER LEAGUE ARSENAL WENGER – Qualcosa si è inceppato? A giudicare dalla gara di ieri sera contro lo Unitedes (clicca qui per la cronaca), si direbbe di sì. Un pareggio non è certamente un cattivo risultato, considerando pure la valida prestazione avversaria, però l’Arsenal non ha funzionato alla perfezione, Wenger cerca di spiegare la situazione: “Ho capito subito che c’era un certo nervosismo. Dopo la sconfitta di sabato scorso, i ragazzi non volevano perdere ancora e sarebbe potuto accadere negli ultimi cinque minuti”.

Qualche giro a vuoto non mette in dubbio quanto di buono fatto fino a questo momento, il tecnico francese identifica il problema specifico: “Non sono preoccupato perché c’è da preoccuparsi quando incassi cinque gol come contro il Liverpool, ma siamo umani. A volte non riesci a segnare perché la squadra avversaria è concentrata e non ti concede niente. Siamo a corto di gol in questo momento a causa anche degli infortuni di Walcott e Ramsey, due che hanno segnato molto”.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.