Espanyol-Granada 1-0: Héctor Moreno ci mette la testa, l’Espanyol il cuore

L’Espanyol vince con merito l’anticipo della 23/a giornata di Liga. I catalani – nonostante l’inferiorità numerica maturata nel primo tempo – si portano a casa l’intera posta con un imperioso stacco aereo del difensore messicano Héctor Moreno. Il Granada, invece, apparso per l’intera gara troppo rinunciatario, incassa la terza sconfitta consecutiva.

Aguirre –  alla vigilia –  aveva definito questa partita una finale per i suoi ragazzi. Una contesa senza un domani. L’approccio dei Pericos è subito deciso, con Cordoba che servito da Sergio Garcia spreca malamente davanti a Roberto. Il primo squillo dei padroni scuote la contesa. Víctor Álvarez al 29′ rinvia il pallone addosso a El-Arabi, rincorre l’attaccante marocchino e lo sfiora nei pressi dell’area di Kiko Casilla. Iglesias Villanueva fischia punizione ed estrae il rosso. Punto di svolta della gara, forse dell’intera stagione.

Il tecnico messicano corre ai ripari e sacrifica Simao sostituendolo con Fuentes. L’Espanyol “assorbe” l’inferiorià numerica senza scomporsi. Sergio Garcia si traveste ancora da assistman e manda in porta Stuani, ma l’uruguayano opta solo per la potenza, facendosi respingere il tiro dall’estremo andaluso. Prima dell’intervallo i locali creano un’altra occasione con  Héctor Moreno, trovando sulla loro strada un superbo Roberto. Il primo tempo termina a reti inviolate.

La ripresa si apre come si era conclusa la prima parte: testa di Héctor Moreno e salvataggio in tuffo del solito Roberto. Sale la temperatura agonistica, ma non il gioco ospite, ancorato al pallone lungo per El-Arabi e alle giocate individuali di Buonanotte. Al 61′ il Granada crea l’occasione più nitida: Iturra taglia a fette la linea difensiva biancoblù e pesca solo davanti a Casilla El-Arabi: sinistro incrociato del marocchino e sfera sulla parte alta della traversa.

L’occasione biancorossa intimorisce l’Espanyol. Ma proprio quando la gara sembra adagiarsi sul risultato di parità, i catalani siglano il gol vittoria. Corner dalla sinistra di Sergio Garcia, inserimento sul primo palo di Héctor Moreno e palla in rete. Esplode “Cornellà el Prat”. Nel finale il Granada ci prova in modo confusionario, ma non crea nulla. Finisce 1-0 per l’Espanyol. Una vittoria di platino che scaccia i fantasmi della Segunda e avvicina la squadra di Barcellona all’Europa League.

ESPANYOL-GRANADA 1-0 (0-0)

Espanyol (4-2-3-1): Casilla; Javi López, Colotto, Héctor Moreno, Víctor Álvarez; David López, Víctor Sánchez, Stuani, Córdoba (63′ Álex), Simao (34′ Fuentes), Sergio García (93′ Abraham).All.:Javier Aguirre

Granada (4-3-3):Roberto; Brayan, Murillo, Llori, Nyom (80′ Pereira); Recio, Fran Rico (53′ Piti), Iturra; Brahimi, Buonanotte (65′ Riki), El-Arabi. All.:Luis Lucas Alcaraz

Arbitro: Iglesias Villanueva

Marcatori: 79′ Héctor Moreno (E)

Note: ammoniti: Ilori (G), Iturra (G),Colotto (E), Stuani (E), El-Arabi (G), Rico (G), Nyom (G), Víctor Álvarez (E),Sergio Garcia (E)). Espulso Víctor Álvarez al 29′.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.