Valladolid – Villarreal 1-0: Rueda punisce il submarino amarillo

Liga Valladolid Villarreal – Al “Josè Zorilla” per la ventunesimo giornata della Liga si affrontano Valladolid e Villarreal, due squadre dall’umore completamente opposto. Infatti, se da una parte il Villarreal arriva a questa partita reduce da tre vittorie consecutive e in piena lotta per il quarto posto, dall’altra i padroni di casa ci arrivano reduci da un brutto momento, con solo un punto guadagnato nelle ultime quattro parte e il terz’ultimo posto in classifica.
Gli allenatori confermano i soliti assetti di squadra, 4-2-3-1 per il Valladolid e 4-4-2 per il Villarreal. L’unica novità tra i ventidue in campo è Valdet Rama, schierato titolare da Martinez dopo la grande prestazione e il gol “alla Messi” nell’ultima partita disputata contro l’Athletic Bilbao. Il Villarreal prova subito a mettere le cose in chiaro. Tanto possesso palla, azioni manovrate e Valladolid costretto già a difendersi nei primi minuti di gioco. La squadra di casa però ci mette poco a prendere le misure a Uche e Giovani Dos Santos, e come se non bastasse, è addirittura la prima a rendersi pericolosa con Oscar, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Dopo un inizio intenso, la partita si blocca. Il possesso palla della squadra di Marcelino non è più incisivocome nei primi minuti, merito soprattutto del Valladolid, che però dal canto suo si difende esclusivamente ad eccezione di qualche azione pericolosa da calcio piazzato. Nel momento più difficile e noioso della partita però, arriva il gol inaspettato del Valladolid. L’azione parte per l’ennesima volta da calcio piazzato, e precisamente dal destro di Fausto Rossi, che pennella in area un ottimo cross teso che Rueda riesce a girare abilmente di testa verso l’incrocio più lontano dove l’incolpevole Asenjo non può arrivare. 1-0 Valladolid al quarantesimo. Per fortuna del Villarreal l’intervallo è dietro l’angolo, così da poter risistemare al più presto il morale e le idee della squadra.
Il Submarino Amarillo rientra in campo con una mentalità molto più offensiva.Ma la scarsa lucidità con cui ogni azione offensiva è condita fa sì che in zona Uche – Dos Santos non arrivino palloni giocabili. Oltre a non rendersi pericolosi gli ospiti rischiano parecchio in contropiede. Proprio su azione di ripartenza infatti arriva una conclusione velenosa di Rukavina che Asenjo è costretto a deviare in angolo. Marcelino prova a pescare il jolly dal mazzo inserendo Trigueros, Pereira e Perbet tra il minuto 57 e il minuto 62. Di pericoli in area Valladolid però non si vede nemmeno l’ombra, e anzi sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolo in contropiede con la velocità di Rama e Larsson. Soriano e soci provano a scuotersi negli ultimi minuti e al settantasettesimo hanno l’occasione più ghiotta per pareggiare la partita. Proprio capitan Soriano serve Uche solo davanti al portiere avversario Marino, che è miracoloso nel respingere il tentativo del giocatore nigeriano. La grande occasione capitata dà la sveglia, seppur tardiva, all’undici amarillo. Giovani Dos Santos lanciato in campo aperto al minuto 83 ha un’altra occasione, ma nuovamente Marino salva tutto, uscendo tempestivamente dalla propria area. Non è finita. Minuto 87, il cross di Perbet rimbalza malissimo davanti a Marino colpendolo in faccia, Dos Santos però non è reattivo e non riesce ad approfittare della fortunata occasione. E’ l’ultimo squillo del Villarreal. Il Valladolid riesce a portare a casa tre punti vitali che permettono a Javi Guerra e compagni di raggiungere temporaneamente l’Almeria al quart’ultimo posto in classifica. Per il Villarreal invece c’è solo da rammaricarsi, ora l‘Athletic Bilbao vincendo domani allungherebbe a + 5.

COPY CODE SNIPPET
About Enxhi Fero 113 Articoli
Originario dell'Albania, studente universitario di 20 anni con tanti sogni nel cassetto. Grazie a TuttoCalcioEstero coltiva la sua passione verso il giornalismo sportivo. Oltre al calcio anche tanto basket.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.