Bayern Monaco – “Caso Mandzukic”: solo provvedimento disciplinare o cessione immediata?

BAYERN MONACO “CASO MANDZUKIC” –  Scoppia il “caso-Mandkuzic“. Nel match disputato ieri al Borussia Park ( clicca qui per la cronaca), l’assenza del croato fra i convocati non è certo passata inosservata. Alla vigilia del match era trapelata l’indiscrezione secondo cui, Mario,  non sarebbe sceso in campo per piccoli problemi fisici. Ma le dichiarazioni (o presunte tali) rilasciate da Beckenbauer, a pochi minuti dal fischio d’avvio di Gladbach-Bayern, aprivano scenari fino a quel momento inattesi. Il presidente bavarese, infatti, apriva ad una possibile cessione del croato, scatenando le fantasie e i rumors di moltissimi siti calcistici internazionali. La pista più concreta – perlomeno in Germania – vede Mario vicino al Manchester United, anche se dall’Inghilterra rimbalza la voce di un Arsenal particolarmente interessato al giocatore, e dall’Italia emerge un forte interessamento della Juventus.

Il caso ha tenuto banco anche a  Mönchengladbach. In sala stampa, Pep Guardiola ha affermato che l’esclusione è dovuta ad uno stato di forma scadente del croato, tesi sostenuta con maggior forza e vigore dal direttore sportivo dei bavaresi, Matthias Sammer: “Siamo il Bayern Monaco! E pretendiamo sempre il massimo da parte dei nostri giocatori, sia durante le partite che in allenamento. Mario, di solito, è sempre prontissimo, un “animale da competizione”. Ma oggi, in tutta onestà, non era preparato”.  Anche Rummenigge parla di una decisione esclusivamente tecnica, smentendo, quindi, la tesi del mancato impiego per motivi di mercato. Di diverso avviso, invece, Mehmet Scholl, esperto televisivo della tv pubblica “ARD” ed ex calciatore del Bayern, che parla apertamente di  “provvedimento di natura disciplinare”. Al Borussia Park, nonostante l’assenza di Mario, il Bayern ha dominato in lungo e in largo sul campo della terza forza della Bundesliga, fino a ieri imbattuta fra le mura amiche. E’ il Bayern ad aver bisogno di Mandzukic, oppure è il croato – specie in ottica mercato – a necessitare della squadra campione d’Europa? Ai posteri l’ardua sentenza, anche se pare del tutto evidente come la seconda ipotesi sia quella più credibile….

 

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.