West Ham, ecco i piani per la risalita: ufficiale Roger Johnson, ad un passo Belfodil e Traoré

WEST HAM – Dopo la brutta sconfitta sul campo del Nottingham Forest in FA Cup e la tutt’altro che rassicurante posizione in classifica costringono inevitabilmente il West Ham a muoversi al più presto per rinnovare la squadra in questa finestra invernale di mercato.

La priorità resta una prima punta: fresco di rinnovo il portoghese pupillo di Alardyce Ricardo Vaz Te, ancora ai box per un infortunio, si lavora anche per il prolungamento del contratto di Carlton Cole, ma non basta: serve una prima punta di livello. Con Carroll ancora indisponibile la dirigenza del club londinese ha sondato il territorio per Lambert del Southampton (notizia riportata dal Sun) e Demba Ba del Chelsea ma è di queste ultime ore la notizia che il club ha raggiunto l’accordo per il prestito di Ishak Belfodil dall’Inter, il quale domani effettuerà le visite mediche di rito. Imminente anche il prestito di Lacina Traoré, 23enne ivoriano appena arrivato al Monaco dai russi dell’Anzhi, che verrà parcheggiato a Boleyn Ground fino al termine della stagione.

Non solo prime punte, con gli infortuni di Reid, Collins e Tomkins c’è la necessità di puntellare anche un reparto difensivo in piena emergenza: sfumato l’arrivo di Heitinga dall’Everton e con il rifiuto di Pellegrini al prestito di Lescott,  il nome giusto è quello di Roger Johnson del Wolverhampton, club precipitato in due anni dalla Premier alla League One. Il 30enne difensore, reduce dalla doppia retrocessione con i Wolves e attualmente in prestito allo Sheffield Wednesday, arriverà con la formula del prestito semestrale e potrà già essere convocato per la semifinale d’andata di Capital One Cup di mercoledì che vedrà i londinesi di fronte al Manchester City.

2 volte relegated in altrettante stagioni, come si suol dire non c’è due senza tre: speriamo di no per i tifosi degli Hammers.

 

COPY CODE SNIPPET
About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.