Newcastle-Arsenal 0-1: minima spesa e massima resa per i Gunners

PREMIER LEAGUE NEWCASTLE ARSENAL – L’Arsenal chiude il 2013 facendo visita ad un Newcastle in forma per riprendersi la vetta. Gli allenatori fanno scelte opposte rispetto al Boxing Day: Pardew fa un solo cambio inserendo Tioté per Ben Arfa, mentre Wenger deve rinunciare a Ozil e a Ramsey facendo 4 cambi. Le Magpies riescono ad imbrigliare bene l’Arsenal e si rende pericoloso con un colpo di testa di Sissoko, ma Szczesny para senza difficoltà. Il primo tiro in porta dei londinesi avviene al 26′ con una conclusione di Rosicky. Qualche minuto dopo è Santi Cazorla che chiama all’intervento Krul. Nei minuti di recupero però è il Newcastle che va vicinissimo al vantaggio; Koscielny regala palla a Cabaye, il cui tiro viene ribattuto, ma accorre Sissoko che scarica un tiro potentissimo su cui Szczesny si supera. Sul seguente angolo è Wilshere a salvare sulla linea.

Nella ripresa i bianconeri si fanno sempre più intraprendenti mentre i Gunners faticano ad imporre il loro gioco, ma al 64′ passano: su punizione dalla trequarti di Walcott, Giroud la tocca quel tanto che basta per battere Krul (il francese non segnava da novembre). Cinque minuti dopo Walcott ha una grande occasione per raddoppiare ma prima Krul poi Debuchy sulla linea salvano il Newcastle. le Magpies ci provano all 80′ un po’ per caso sfiorano il pari, quando Szczesny spara in faccia a Rémy un rinvio e la palla sfila a pochi metri dal palo. Forcing finale del Newcastle, ma l’Arsenal tiene e con sofferenza porta a casa l’1-0 che le permette di riprendersi la vetta.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.