Chelsea-Liverpool 2-1: Eto’o lancia i Blues

PREMIER LEAGUE CHELSEA LIVERPOOL – Il 2013 della Premier League termina col botto: allo Stamford Bridge si sfidano Chelsea e Liverpool, in palio c’è il terzo posto. Mourinho piazza David Luiz davanti alla difesa con Lampard ed Eto’o è preferito a Fernando Torres, mentre Rodgers conferma la squadra sconfitta a Manchester col City, con l’unica eccezione di Agger al posto di Cissokho. Non passano neanche tre minuti che Skrtel porta in vantaggio il Liverpool arrivando prima di tutti su un pallone vagante in mezzo all’area. Ma un minuto dopo sono Mignolet e Johnson a negare l’immediato pari a Hazard. Ritmi elevati, un gran tiro di Lampard chiama al miracolo Mignolet, ma al 17′ il Chelsea trova il meritato pari con uno straordinario tiro di Hazard. Dopo il gol le squadre rallentano fino al 34′, quando Oscar mette in mezzo, Eto’o anticipa Skrtel e infila un Mignolet impacciato. Il Liverpool reagisce e al 41′ Allen impegna Cech.

Nella ripresa i Reds cercano il pari; Sakho di testa trova solo la traversa. Poi fioccano le occasioni da entrambe le parti: Eto’o cerca la doppietta ma stavolta Mignolet è ben piazzato. Si fa vedere anche Suarez con un tiro centrale che Cech para. Ancora il Chelsea che va vicino al 3-1 con Oscar, il cui tiro si perde sul fondo. Comincia il forcing del Liverpool, Johnson da lontano impegna Cech. I Blues rischiano poi per un intervento scomposto di Eto’ su un Suarez senza palla: rigore che poteva starci. Il Chelsea comunque porta a casa una preziosissima vittoria che lo porta al terzo posto a -2 dall’Arsenal. Premier sempre più aperta

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.