Atletico Madrid-Levante 3-2, aspettando il Barcellona Colchoneros in vetta

Un buon Levante riesce quasi a fermare la formazione spagnola più in forma in questo periodo, ci riferiamo all’Atletico Madrid. La gara si conclude sul 3-2 ed è fondamentale il solito apporto in zona goal del centravanti brasiliano Diego Costa – in goal due volte – mentre gli ospiti escono comunque a testa alta su uno dei campi più difficili della Liga. I Colchoneros  dovranno registrare per l’anno nuovo la difesa – non bene sopratutto il brasiliano Miranda – che torna a prendere due goal nella stessa gara, dopo un lungo periodo.
La partita inizia in salita per gli uomini di Simeone, dopo soltanto un minuto si trovano infatti sotto di una rete. La rete porta la firma di Andreas Ivanschitz – alla metà del primo tempo sarà poi sostituito per infortunio al suo posto Rios – bravo a sfruttare il varco lasciato dal difensore centrale Miranda e punire in diagonale l’estremo difensore belga Courtois. L’Atletico subisce il colpo e ci mette un bel pò ad ingranare, infatti il primo vero affondo pericoloso è quello che porta al pareggio, al ’30 cross di Juanfran colpo di testa di Godin, il portiere tocca ma non riesce a salvare. Dopo il pareggio Atletico spinge alla ricerca del vantaggio grande opportunità per il solito Diego Costa che lanciato a tu per tu con Navas si fa  fermare dall’estremo difensore, il pallone finisce nuovamente a Juanfran ma il suo cross attraversa tutta l’area di rigore senza che nessuno intervenga. Altra chance per la formazione della capitale spagnola cross al centro di Villa per il compagno di reparto brasiliano, la difesa è però brava ad anticiparlo in angolo. Non manca la voglia di segnare alla formazione biancorossa, si avvicina alla rete in altre due circostante: prima sugli sviluppi di un corner ma il tiro di sinistro ancora di Godin finisce molto alto sulla traversa, poi con Villa che non riesce a girare verso lo specchio della porta un cross dalla sinistra.

Nella ripresa l’Atletico entra con altro spirito e passano soltanto due minuti prima del vantaggio dei padroni di casa. Il goal arriva su calcio da fermo battuto dal capitano Gabi, sul quale Diego Costa si inventa un sinistro al volo di rara belezza, Navas non può fare niente seppur la conclusione sia sul suo palo. La partita sembra segnata per il Levante, ma gli ospiti riescono a trovare il goal del pari con Pedro Rios entrato nel primo tempo al posto dell’autore del primo della partita; tutto da rifare invece per la formazione di Simeone. Proprio quest’ultimo ci prova con i cambi entrano Raul Garcia e Adrian al posto rispettivamente di uno spento Villa e di Koke, colpevole sul secondo degli ospiti. Il definitivo 3-2 arriva dal dischetto ancora con Diego Costa, penalty conquistato dal terzino destro Juanfran steso appena entrato in area di rigore. In attesa di Cristiano Ronalo – impegnato domani nella dura sfida contro il Valencia – è il nuovo capocannoniere, nonchè pichichi, della Liga spagnola. Nei minuti di recupero il Levante si fa pericoloso, ma la difesa dell’Atletico resiste e i Colchoneros sono momentaneamente soli al comando della classifica.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.