Watford, Zola si è dimesso

CHAMPIONSHIP WATFORD ZOLA – “Devo fare delle considerazioni. Amo il mio lavoro e ho sempre sentito vicino il sostegno dei tifosi, ma io voglio essere utile, e se non lo sono, qualcun altro lo sarà. Questo è uno sport dove hai bisogno di fare risultati. Non è solo una questione di giocare un buon calcio”. Le parole sibilline di Gianfranco Zola dopo la sconfitta con lo Sheffield Wednesday, la quinta di fila per il Watford, alla fine si sono concretizzate. Sembra passata una vita dalla promozione sfiorata dello scorso anno, fermata solo dal Crystal Palace in finale play-off, Zola oggi ha presentato le dimissioni.

“Una decisione non presa in fretta” ha scritto l’ex fantasista in una lettera aperta indirizzata ai tifosi. “Già dopo la partita di sabato avevo detto che volevo riflettere ed è quello che ho fatto. Il Watford viene per me al primo posto ed è per questo che ho deciso di agire. Credo sia nei migliori interessi della squadra che venga dato a qualcun altro la chance di portare i successi che tutti auspicavamo e per i quali abbiamo lavorato duro. Sento che è la decisione giusta per me – spiega Zola – nel miglior interesse per il club, e so che che la rispetterete”.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.