West Ham, il presidente Sullivan è pentito: “Non dovevamo prendere Carroll”

PREMIER LEAGUE WEST HAM CARROLL – Travagliata la carriera di Andy Carroll, i problemi fisici non gli lasciano tregua e da quando è al West Ham le cose non sono certamente andate meglio. Anzi. Ad Upton Park dal 2012, l’attaccante è stato preso a caro prezzo ma per il momento non ha ripagato l’investimento. L’ex Liverpool resta ai box, il tallone lo fa tribolare, sbotta David Sullivan. Il presidente degli Hammers è pentito: “Se avessimo saputo che sarebbe stato fuori così a lungo – ha affermato ieri ai microfoni BBC – non l’avremmo acquistato. Non siamo un club così ricco da comprare un giocatore che resterà fuori per metà stagione. Ci era stato assicurato dallo staff medico che sarebbe tornato il primo settembre”.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.