Reims-Psg 0-3: squadra che vince… si cambia

LIGUE 1 REIMS PSG – Chi dice che il Paris Saint-Germain potrebbe vincere la Ligue 1 con la seconda squadra esagera ma non è una bestemmia. Blanc quest’oggi ha cambiato molto ma il risultato gli ha dato ragione, tris di gol al Reims e la corsa in vetta prosegue. Manca Cavani, ma tanto c’è Ibrahimovic davanti e pure stavolta non si è dimenticato di timbrare il cartellino. A sostegno dello svedese ci sono Menez e Lucas sulle corsie. Guarda caso entrambi a segno. Partita tranquilla al Delaune a dispetto del primo lampo, ci vuole una grande parata di Sirigu sul colpo di testa di Mandi. Occasione clamorosa per il Reims, bravissimo il portiere italiano. Per vedere il primo gol bisogna attendere la metà del primo tempo, Ibrahimovic controlla al limite dell’area e indossa i panni dell’uomo assist, delizioso suggerimento per Lucas che spara la palla in rete. I padroni di casa non giocano certamente male, nonostante lo spessore dell’avversario, poco prima dell’intervallo Sirigu è ancora protagonista sul bel tiro di Tacalfred.

Qualche rischio ma il Psg riesce a chiudere il primo tempo avanti e questo rende le cose più semplici in vista della ripresa che infatti inizia a giri bassi. I capitolini non hanno fretta di far male, l’occasione per colpire arriva al minuto 60. Buono spunto di Jallet che porta palla e scarica su Verratti, il regista vede Menez e lo serve, il mancino dell’ex romanista non perdona. Le tante critiche forse hanno fatto bene a Menez, più concreto nelle ultime uscite. Giornata di lavoro per Sirigu, impegnato pure da Albaek. Partita più interessante di quanto il risultato finale suggerisce, il Reims potrebbe riaprirla al 67′. Verratti mette giù Ayite, c’è penalty. Krychowiak dagli undici metri, palla in orbita. Una brutta botta per la squadra di casa, il Paris Saint-Germain ha ora vita facile e controlla. Zlatan però non ha ancora segnato, rimedia nel finale. Il portiere Agassa e Tacalfred combinano un disastro, fin troppo facile per Ibra mettere in fondo al sacco. La marcia prosegue.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.