Borussia Dortmund-Arsenal 0-1, Ramsey lascia i vice-campioni d’Europa sull’orlo del precipizio

BORUSSIA DORTMUND ARSENAL. E’ un gol di Ramsey a gelare il Westfalenstadion, lanciare l’Arsenal verso la qualificazione agli ottavi e lasciare il Borussia Dortmund in una situazione delicatissima: i vice-campioni d’Europa sono obbligati a vincere, nel prossimo turno, contro il Napoli di Benitez. Anche con un pari, dato per scontato che l’Arsenal farà bottino col Marsiglia, il Dortmund sarebbe clamorosamente eliminato.

Non hanno demeritato i gialloneri, tutt’altro: fino al momento del gol, e nonostante il possesso palla dei gunners con Ozil-Ramsey-Cazorla a imitare la peggior versione del tiki-taka della Spagna campione di tutto, i padroni di casa erano andati più volte vicino al vantaggio. Al 15′ è Subotic a sfiorare il palo con una conclusione in area, poco dopo Mkhitaryan spreca a tu per tu con Szczescny. Poco Arsenal, nessuna reazione fino all’intervallo. E nemmeno l’inizio ripresa lascia presagire granché per i ragazzi di Wenger. Eppure, al 62′ arriva il vantaggio: cross di Ozil, spizzata di testa del sempre utile Giroud e tocco sotto misura vincente del solito Ramsey, all’11esimo gol stagionale. Fantastico. Paradossalmente, l’Arsenal si rende pericoloso molto di più dopo il vantaggio: nel giro di cinque minuti arrivano le occasioni per lo stesso Ramsey e per Mertesacker. Sofferenza finale, come prevedibile, ma nemmeno troppi pericoli dalle parti di Szczesny. Wenger può godersi l’ennesima impresa di un inizio stagione da incorniciare.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1738 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.