Napoli-Marsiglia, Benitez: “Non abbiamo già vinto e attenzione a Valbuena!”

CHAMPIONS LEAGUE NAPOLI MARSIGLIA – Pochi altri allenatori sanno affrontare le serate di coppa come Rafa Benitez, i titoli continentali in mostra nella sua bacheca lo confermano. Domani sarà la gara numero 101 per lui in Champions, il suo Napoli se la vedrà con il Marsiglia. Impegno da non prendere sotto gamba: “Tutti pensano che abbiamo già vinto e questo è sbagliato. Invece, cominciamo a rispettare il pronostico e poi vediamo cosa fanno Borussia ed Arsenal. Logico che avrei preferito un girone più facile, ma andare avanti darebbe ancor più soddisfazione. Tra l’altro, battendo il Marsiglia ci garantiremmo almeno l’Europa League e questo è già importante”.

Osservato speciale Valbuena:  “E’ il giocatore più pericoloso del Marsiglia, me lo troverò spesso davanti. E’ bravo nel farsi trovare libero tra le linee. Dovremo stare molto attenti a lui. In generale, sono una squadra di qualità e con buone individualità. Abbiamo il vantaggio di giocare in casa, può essere un’arma in più”. Un girone davvero complicato quello dei partenopei, già al sorteggio si era capito ma la straripante forma dell’Arsenal in questo avvio di stagione rende la situazione ancora più ingarbugliata. Proprio contro i Gunners l’11 dicembre secondo Rafa i giocherà la qualificazione: “Dobbiamo giocare l’ultima partita in casa con il nostro pubblico, quindi rivolgo anche io ai tifosi l’invito a stare tranquilli perchè potranno darci una grande mano contro gli inglesi. Sicuramente, in prospettiva la Champions è più difficile del campionato, ma in questo momento il paragone tra le due competizioni non si può fare perchè pensiamo partita per partita. Miracoli? Il paragone con San Gennaro mi sembra eccessivo – scherza lo spagnolo – io lavoro e non faccio miracoli. Anche a Liverpool mi dedicarono un’immagine simile, speriamo di ottenere gli stessi risultati”. 

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.