Capital One Cup: il Manchester City vince ai supplementari, al Tottenham servono i rigori

CAPITAL ONE CUP – Due gare davvero combattute ieri sera in Capital One Cup, entrambe hanno richiesto i supplementari, quella tra Tottenham e Hull City addirittura i rigori. Iniziamo dalla vittoria del Manchester City sul campo del Newcastle. Primo tempo di marca Magpies, Ameobi va vicino al gol ma trova sulla sua sua strad la manona di Pantilimon. Nella seconda frazione di gioco escono i Citizens, Milner a giro mette di poco fuori, Negredo si divora un’occasione d’oro. Si va ai supplementari, pure Cisse si pappa una bella chanche calciando addosso al portiere dopo essere scattato sul filo del fuorigioco. Gol sbagliato, gol dubito: al nono del primo tempo supplementare Negredo si fa trovare pronto sul suggerimento di Dzeko. Al minuto 105 il bosniaco chiude il match, molto bravo Milner a perforare la difesa e offrire un assist al bacio.

Ancora più lunga la partita tra Tottenham e Hull City, non bastano neppure 120 minuti di gioco, servono i rigori per regalare agli Spurs l’accesso al turno successivo. Padronni di casa avanti al quarto d’ora con Sigurdsson, davvero un bel gol, equilibri ristabiliti nel secondo tempo grazie al pasticcio di Brad Friedel. Supplementari, i Tigers si portano avanti con il colpo di testa di McShane. Ci pensa il sinistro di Kane a rimettere a posto le cose, Jakupovic battuto e si va al dischetto. Friedel si fa perdonare per l’erroraccio di prima e para su Elmohamady, un intervento che porta gli Spurs ai quarti di finale dove troveranno il West Ham ad attenderli.

 

 

Tottenham-Hull City 10-9 d.c.r.
Newcastle-Manchester City 0-2 d.t.s

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.