Ottavi Capital One Cup, vittoria del Chelsea all’Emirates Stadium

Ottavi di finale della Capital One Cup, subito un big match, Arsenal contro Chelsea. Gunners schierati con Monreal e Jenkinson come terzini, Vermaelen e Koscielny centrali, nella mediana Ramsey e Wilshere; a supporto di Bendtner Cazorla, Rosicky e Miyaichi. Chelsea che ha schierato Schwarzer in porta, in difesa Bertrand, David Luiz, Cahill e Azpilicueta, a centrocampo Essien ed Obi Mikel; De Bruyne, Mata e Willian dietro a Eto’o. Blues in vantaggio al 25′ del primo tempo con Azpilicueta. Nel secondo tempo Wenger ha provato a cambiare il match inserendo Ozil e Giroud ma, Mata, ha chiuso la partita sul 0-2 in favore del Chelsea.

Netta vittoria per 4-0 del Manchester United sul Norwich City, autori dei goal Hernandez (2), P.Jones e Fabio. Poco altro da aggiungere per un match dominato dai Red Devils.

Emozioni a non finire fra Birmingham City e Stoke City. I Potters si sono presentati al St.Andrews Stadium con buona parte dei titolare. Stoke in vantaggio al 10′ con Assaidi, al 28′ Adeyemi ha riportato il risultato in parità. Pochi istanti prima della fine del primo tempo il Birmingham è rismasto in 10 per l’espulsione di Elliot. Forti della superiorità numerica i Potters, nella seconda frazione di gioco, sono andati sull’1-3 grazie alle reti di Crouch e Arnautovic. Sembrava ormai tutto chiuso, invece il Birmingham ha tirato fuori l’orgoglio ed in dieci uomini ha recuperato il match, doppietta di Lovenkrands, reti siglate all’85’ ed al 93′. Nei supplementari lo Stoke è andato ancora in vantaggio, con Jones al 94′, per poi farsi raggiungere per l’ennesima volta, al 114′, da Lee. Ai calci di rigore ha trionfato lo Stoke City, frutto di 4 rigori segnati contro i 2 sbagliati (su 4) del Birmingham. Onore comunque alla squadra della Championship.
Bellissimo match anche fra Leicester City e Fulham. Cottagers inizialmente in vantaggio con Rodallega, Leicester che ha poi risposto con le reti di Morgan e Wood al 41′ e al 45′. Le “volpi” hanno cominciato al meglio anche il secondo tempo portandosi sul 3-1, rete di Miquel al 53′, dopodiché il Fulham è rientrato in gara grazie alle reti di Rodallega e Karagounis. All’89’, Dyer del Leicester, ha segnato chiudendo la partita sul 4-3 finale.
Il West Ham ha espugnato il campo della capolista della Championship, il Burnley. Gli Hammers hanno sbloccato il match al 76′ su rigore, trasformato da Taylor. Al 94′ altro rigore, questa volta trasformato da Collison, per lo 0-2 finale.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.