Coppa di Lega: colpo dell’Auxerre a Lille, il Bastia si aggiudica il derby corso, Valenciennes ko in casa

COPPA DI LEGA. I sedicesimi di finale di Coppa di Lega, in programma tra martedì 29 e mercoledì 30 ottobre, hanno emesso i primi verdetti, in attesa delle ultime sfide in programma domani, tra cui spicca l’interessante Reims-Monaco. A qualificarsi al turno successivo sono state quattro compagini di Ligue 1 (Bastia, Toulouse, Rennes, Nantes)  e tre di Ligue 2 (Auxerre, Tours e Troyes). Nel dettaglio, le gare disputate.

 

BASTIA-AJACCIO. A porte chiuse sul neutro di Martigues, è il Bastia a vincere il derby corso e ad avanzare al prossimo turno della competizione. Ravanelli opta per un turnover più ampio rispetto al collega Hantz e paga subito dazio con i turchini che sbloccano il risultato al 7′ grazie ad un colpo di testa di Ilan. L’Ajaccio impiega diverso tempo per inquietare la difesa del Bastia che resiste agevolmente alle offensive rivali. Nel secondo tempo, biancorossi più intraprendenti e, nel finale, Landreau salva su Oliech annullando la più ghiotta occasione dell’Ajaccio.

 

CRETEIL-TOULOUSE. Il Toulouse si rialza dopo la batosta subita in campionato dal Rennes ed espugna Creteil, qualificandosi agli ottavi. Padroni di casa in vantaggio alla mezz’ora: rapido contropiede e assist di Lesage per Belvito che segna a porta vuota. Il pareggio giunge in avvio di secondo tempo con Aguilar che trova il varco giusto dal limite dell’area, quindi nel finale Trejo trova la rete del sorpasso. Il Creteil si getta all’attacco e sfiora due volte la rete del pareggio, prima di subire al 90′ il goal del definitivo 3-1, siglato da Ben Yedder.

 

LILLE-AUXERRE . Sotto gli occhi di Roger Lemerre, allenatore campione d’Europa nel 2000, il Lille, terzo in Ligue 1, viene sconfitto ai supplementari da un sorprendente Auxerre, alla terza vittoria consecutiva esterna in Coppa di Lega. Nei novanta minuti regolamentari sono i padroni di casa ad andare più vicini al goal, con il costaricense Ruiz che coglie ben due pali. Ai supplementari, squadre stanche ma le occasioni comunque non mancano. Quando la sfida sembra ormai diretta verso i calci di rigore, ci pensa Haller a siglare un goal pesantissimo che porta l’Auxerre agli ottavi di finale.

 

RENNES-NANCY. Con più fatica del previsto, il Rennes supera il Nancy e avanza al turno successivo. Bretoni in vantaggio al 42′ con una conclusione da fuori area del giovane Hunou, classe ’94. Il goal del nazionale francese U19 sembra decidere la sfida ma allo scadere, il Nancy ristabilisce la parità con la rete di Walter che porta le squadre ai supplementari. Al 101′, infine, è Emerson, sugli sviluppi di un calcio di punizione, a regalare il successo al Rennes.

 

TOURS-AMIENS. L’ultima squadra di National in corsa in Coppa di Lega viene eliminata dal Tours, sorpresa della Ligue 2. Il risultato si sblocca già in avvio con Adnane, quindi bisogna aspettare la ripresa per vedere il raddoppio del Tours, firmato Bergougnoux. All’81’, l’Amiens riapre la partita, ma le speranze degli ospiti durano solo sei minuti poiché Chavalerin mette al sicuro la qualificazione con la rete del definitivo 3-1.

 

VALENCIENNES-TROYES. Il Valenciennes non riesce ad uscire dalla crisi e cade clamorosamente in casa contro il Troyes (Ligue 2). Al 4′ ospiti già in vantaggio con Court e alla mezz’ora lo stesso Court impegna Pennetau e sulla respinta arriva la ribattuta vincente di Gimbert. La ripresa si apre con il goal di Dossevi che riporta in corsa il Valenciennes, tuttavia Gimbert al 57′ ristabilisce le due reti di scarto. Al 63′ Kagelmacher calcia alto il rigore del possibile 2-3 e al 68′ Le Tallec trova il palo: non è serata per i locali che vengono dunque eliminati a sorpresa dalla Coppa di Lega.

 

NANTES-LORIENT. La sfida, definita con poca fantasia “derby dell’ovest”, premia i padroni di casa, bravi e fortunati a sbloccare il risultato nel momento di maggiore difficoltà. Il Lorient scende in campo con una formazione ampiamente sperimentale e nelle prime battute di gara sembra patire l’inesperienza. Con il passare di minuti, la sfida si riequilibra e nessuna delle due compagini riesce a trovare il goal del vantaggio. Solamente nel finale, i canarini trovano i goal di Bedoya e Nkoudou (classe ’95) che confermano il magnifico momento di forma della squadra guidata da Der Zakarian.

 

 

Bastia–Ajaccio 1-0 (7′ Ilan)

 

Creteil-Toulouse 1-3 (32′ Belvito, 51′ Aguilar, 79′ Trejo, 90′ BenYedder)

 

Lille-Auxerre 0-1 d.t.s. (114′ Haller)

 

Rennes-Nancy 2-1 d.t.s. (42′ Hunou, 91′ Walter, 101′ Emerson)

 

Tours-Amiens 3-1 (13′ Adnane, 67′ Bergougnoux, 81′ aut. Seguin, 87′ Chavalerin)

 

Valenciennes-Troyes 1-3 (4′ Court, 31′ e 56′ Gimbert, 47′ Dossevi)

 

Nantes-Lorient 2-0 (73′ Bedoya, 90′ Nkoudou)

 

 

 

COPY CODE SNIPPET
About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.