Schalke 04-Borussia Dortmund, top e flop

TOP

Sicuramente uno dei protagonisti indiscussi del match è Roman Weidenfeller, nel primo tempo neutralizza Boateng dal dischetto e da sicurezza al reparto difensivo senza colpe sul goal di Meyer; placa i suoi stessi tifosi focosi prima del match.
Tra le note positive sicuramente la prova di Nuri Sahin che dopo alcune critiche nelle ultime settimane si riscatta con una prestazione sublime, con un assist fantastico per Reus nella prima frazione di gara e culminata con la rete dello 0-2.
Sontuosa prestazione di Mkhitaryan per la ciurma di Klopp, l’armeno non fa rimpiangere Götze e sta diventando sempre più determinante per la banda dell’oro, magistrale l’azione e l’assist per la rete di Blaszczykowski.
Per i Knappen il giovane Meyer entra ed è il più pericoloso dei suoi, segna il goal che riapre la partita, corre, si propone e recupera palloni; peccato non averlo visto dall’inizio.

FLOP

Male l’ex milanista Kevin Prince Boateng che sbaglia un rigore fondamentale per l’andamento della partita e non entra mai nel gioco come del resto tutto il reparto offensivo del padroni di casa.
Passando da un Kevin all’altro non esaltante la partita di Großkreutz che dato il suo cuore giallonero sente particolarmente la partita, poco propositivo e spesso ringhia pericolosamente agli avversari.
Prestazione decisamente incolore anche di Aogo, prende il giallo nel primo tempo e rischia di andare sotto la doccia in due occasioni.
Purtroppo tra le note stonate di giornata la tifoseria BVB che ritarda l’inizio del match con lanci plurimi di fumogeni, ma si sa il derby è il derby e the Yellow Wall è sempre presente.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.