Anderlecht-PSG 0-5: Ibra (poker) da applausi nella goleada dei parigini

ANDERLECHT PSG . Quanto sono lontani i tempi in cui Zlatan Ibrahimovic falliva gli appuntamenti europei! Pur senza rappresentare una svolta cruciale nel cammino di Champions League, la partita tra Anderlecht e PSG, passerà comunque alla storia per il poker realizzato dallo svedese nella goleada rifilata dall’undici di Blanc alla squadra belga. Probabilmente, si è trattato della milgior partita di Ibra nella sua esperienza parigina e gli applausi del pubblico di casa in occasione del terzo e del quarto goal testimoniano la serata perfetta dell’ex attaccante di Juve Inter e Milan.

 

Pur emergendo già sulla carta la netta differenza di valori, l’Anderlecht non si sarebbe mai aspettato di vivere 90 minuti da incubo, con gli avversari padroni indisturbati del campo per quasi tutta la gara. Quasi, perchè i primi minuti di gioco erano incoraggianti per la squadra belga, capace di crearsi anche un paio di occasioni. Passato il quarto d’ora, però, il PSG sbloccava il risultato e cambiava il corso della gara: discesa di Van der Wiel, rasoterra al centro dove Ibra doveva solo appoggiare in rete. Cinque minuti più tardi, azione fotocopia, ma questa volta lo svedese impreziosiva la rete, deviando di tacco nella porta difesa da Kaminski.

 

In campo c’era solo una squadra, trascinata da un giocatore che al 36′ si prendeva la standing ovation di tutto lo stadio quando, di prima intenzione da trenta metri, spediva la palla a fil di palo senza lasciare scampo all’estremo difensore avversario. Tre reti in 36 minuti chiudevano ogni contesa e nella ripresa si scendeva in campo per onor di firma. Al 52′ un clamoroso errore difensivo spianava a Cavani la strada per il 4-0, quindi, dieci minuti dopo, toccava nuovamente a Ibrahimovic mettere il sigillo sulla quinta rete della partita.

 

Nell’ultima mezz’ora, il PSG alzava il piede dall’acceleratore, senza disdegnare comunque qualche occasione degna di nota, mentre l’Anderlecht, nonostante la buona volontà, non riusciva a trovare il primo goal di questa edizione della Champions League. Il triplice fischio finale significava la fine della sofferenza per i belgi che tra quindici giorni, al Parco dei Principi, dovranno opporsi in ben altra maniera per evitare un nuovo festival di Ibra ed una nuova goleada.

 

Anderlechet-PSG 0-5 (17′, 22′, 36′ e 62′ Ibrahimovic, 52′ Cavani)

COPY CODE SNIPPET
About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.