Hoffenheim-Bayer Leverkusen 1-2: clamorosa svista arbitrale, convalidato un gol fantasma

Il primo anticipo di Bundesliga dopo la sosta per le qualificazioni mondiali vede fronteggiarsi Hoffenheim e Bayer Leverkusen. Gli ospiti puntano dritti alla vetta della classifica, un solo punto li divide infatti dal Bayern Monaco, mentre i padroni di casa vogliono riscattarsi dalla cocente sconfitta dell’ultimo turno contro il Mainz.
La partita fin dalle prime battute è vibrante e al ’19 Modeste imbecca Volland alla perfezione, ma Leno è bravo e devia con il corpo la palla che avrebbe potuto portare in vantaggio i padroni di casa. Bellissima parata.
Ma gli ospiti ci credono e dopo solo 7 minuti dal grande spavento trovano il vantaggio. Il break del Leverkusen innesca Castro che con un bel passaggio corto trova Sam, la giovane ala tedesca deve solo appoggiare il tap in per il vantaggio ospite. Tutto facile.

Nella ripresa, al minuto 58, il Bayer potrebbe raddoppiare. Castro tira fuori dal cilindro un passaggio magnifico per Kiessling che non ne approfitta incredibilmente da pochi passi.
Il raddoppio arriva però comunque al ’70. Kiessling trova la porta con un colpo di testa che invece di insaccarsi nella rete avversaria trova un foro laterale nella rete dell’Hoffenheim. L’arbitro però non se avvede e concede comunque la rete agli ospiti (GUARDA QUI GLI HIGHLIGHTS). La svista arbitrale sembra paradossale. All’ 82′ l’arbitro riesce anche a rendere il favore ai padroni di casa concedendo un rigore per un fallo avvenuto fuori area, peccato che Firmino sprechi calciando sul palo. Nonostante tutta questa sfortuna l’Hoffenheim ci crede e riesce ad accorciare le distanze con Schipplock che appena entrato trova il quarto gol stagionale che non basta tuttavia a salvare i ragazzi di Gisdol.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.