Real Madrid, Casillas minaccia Carletto: “Se non gioco tra 3 mesi vado via”

CALCIOMERCATO REAL MADRID. Non ne può più Iker Casillas di scaldare le poltrone delle panchine del Bernabeu: il portiere, nonché capitano di Real Madrid e della nazionale spagnola lancia l’ultimatum alla Casablanca nel caso la situazione non dovesse cambiare: “Se non gioco vado via” ha dichiarato oggi.

Casillas, che già dall’anno scorso aveva perso il posto a favore di Diego Lopez, sperava che con l’arrivo di Ancelotti potesse tornare ad essere un punto fermo della Casablanca, tuttavia anche Carletto gli preferisce l’ex Villareal, con Casillas titolare solo in Champions League. “Non vorrei mai lasciare il Real e spero di restare molti anni. Da qui a tre mesi, però, se non dovessi tornare a essere il titolare, penserei seriamente ad andare via” – continua il portiere, che si dimostra comunque professionale nell’accettare le scelte dell’allenatore –  Aver perso la maglia da titolare e’ anche una sfida per me, è una cosa alla quale non sono abituato non avendo mai avuto questo problema in carriera. Le decisioni dell’allenatore, però, vanno rispettate, siamo in 24 e tutti vorrebbero giocare. I giocare sono egoisti, ma il bravo professionista rispetta le idee del tecnico e si impegna ancor di più per conquistare la maglia”.

Il Milan, alla ricerca di un portiere, è all’erta.

COPY CODE SNIPPET
About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.