Review week-end calcio estero; ora sotto con le partite delle nazionali!

Si è appena concluso un altro appassionante e imprevedibile week end di calcio internazionale, con numerosi colpi di scena e risultati inaspettati: cominciamo con la giornata di venerdì, in cui si sono svolte due partite della Liga spagnola che hanno visto affrontarsi il Villareal contro il Granada (3-0 per il “sottomarino giallo”) e il Malaga contro l’ Osasuna (vittoria della squadra ospite per 1-0); una partita  per il campionato tedesco, quella tra l’ Hannover e l’ Hertha Berlino (finita 1-1).

Proseguiamo con l’intensa giornata di sabato, cominciata con la vittoria del Manchester City sull’ Everton per 3-1, con goal di Aguero, Negredo e l’autogoal di Howard per la squadra di casa e goal di Lukaku per la squadra ospite. Alle 16:00 è in campo il Liverpool che risponde al City con lo stesso risultato contro il Crystal Palace: di nuovo in goal Suarez, terzo per lui in due partite di campionato dopo il ritorno dalla squalifica, poi il capitano dei reds Gerrard e un sorprendente Sturridge. Nel mezzo il goal di Gayle,che però non basta a risollevare il Crystal Palace, sempre più in crisi. Le altre partite delle 16:00 sono Fulham-Stoke City (1-0), Hull City-Aston Villa (0-0) e Cardiff City-Newcastle, con la vittoria della squadra ospite per 2-1. Alle 18:30 s’è  giocata Sunderland-Manchester United con la vittoria degli ospiti per 2-1 con una doppietta di un nuovo (si spera) astro nascente del calcio, Januzaj,che spedisce ancor di più all’inferno il Sunderland.

Riguardo la Bundesliga, vi è la prima sorpresa con la sconfitta del Borussia Dortmund per 2-0 in casa del Borussia Monchenglandbach, ma non ne approfitta più di tanto il Bayern, fermato sull’ 1-1  dalla squadra di casa, il Bayer Leverkusen (gol di Sam e Kroos). Le altre partite: Mainz-Hoffenheim 2-2, Stoccarda-Werder 1-1, Schalke-Augsburg 4-1 (ancora in goal Boateng), Wolfsburg-Eintracht Braunschweig 0-2.
Pieno di emozioni e goal il sabato della Liga spagnola: il Barcellona vince facilmente 4-1 contro il Valladolid (doppiettta di Sanchez,poi Xavi e un  grande Neymar), mentre il Real Madrid vince all’ultimo minuto, fuori casa, contro il Levante per  3-2 (Ramos, Morata e Ronaldo per il Real). Le altre partite: Elche-Espanyol 2-1, Rayo Vallecano-Real Sociedad 1-0.

Le ultime partite dei vari campionati si giocano di domenica: nella Premier League il Southampton vince 2-0 sullo Swansea, e poi vi sono due risultati a sorpresa, l’Arsenal di Wenger impatta 1-1 con il WBA (goal di Jacob e Wilshere) e il Tottenham perde incredibilmente in casa contro il West Ham per 3-0. Tutto mente  il Chelsea di Mourinho batte il Norwich 3-1 (Oscar, Hazard e Willian per i Blues). Ora l’Arsenal e il Liverpool guidano la classifica con 16 punti, seguono il Chelsea e il Southampton con 14 e a quota 13 troviamo Manchester City e Tottenham; più indietro lo United.

In Bundesliga clamoroso tonfo in casa del Norimberga che perde 5-0 contro l’Amburgo mentre pareggiano 1-1 Friburgo ed Eintracht. In classifica c’è in testa il Bayern di Guardiola con 20 punti, seguono Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen a una lunghezza.
Nella Liga, l’Atletico Madrid batte 2 a 1 il Celta Vigo e raggiunge il Barcellona in testa alla classifica, il Siviglia batte l’Almeria 2-1, Getafe-Betis Siviglia 3-1, Athletic Bilbao-Valencia 1-1. Il Barça e l’Atletico guidano la classifica a punteggio pieno (24 punti), segue il Real a 19.
Ora c’è la pausa per le nazionali, ma tra due settimane si ricomincia!

COPY CODE SNIPPET
About Andrea Antoniacomi 8 Articoli
Sono nato il 23 febbraio del 1990 a Pieve di Cadore, mi sono diplomato per l'istituto Leonardo da Vinci di Belluno con 80/100 e attualmente studio scienze della comunicazione politica e sociale all' università Cattolica del Sacro Cuore a Milano. Amo il calcio fin da bambino: per me questo sport è tutto: passsione,gioia,divertimento, dolore, esaltazione,amore,ecc.; seguo anche gli altri sport :) Vorrei diventare, un giorno, un giornalista professionista e coronare così il sogno di una vita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.