Ligue1, il Monaco si riprende il comando

Il Monaco per riconquistare la testa della classifica il Bastia per provare a confermarsi dopo l’insperato pareggio casalingo contro l’Olimpique Marsiglia di sabato scorso, è questo il motivo della sfida di questa sera valida per la settima giornata della Ligue1. Per i padroni di casa ancora fuori Tulalan per l’infortunio rimediato ad inizio settembre, per il resto Ranieri può schierare la miglior formazione possibile; formazione quasi ideale anche per gli ospiti che devono fare a meno solo del brasiliano Ilan Araujo fuori per squalifica. Partenza spavalda per i corsi che già al terzo minuto vanno al tiro in porta con Keseru, l’attaccante rumeno proveniente dalla Ligue2 francese, con un tiro che esce di poco e ancora dopo 5 minuti con il compagno di attacco, il tunisino Khazri che non ha più fortuna dal punto di vista della precisione. Bisogna aspettare il quarto d’ora per vedere un’azione degna di tale nome per i monegaschi con Moutinho che conclude però di poco a lato. Il Bastia però, pur subendo il possesso palla del Monaco, non si chiude in difesa e continua a rendersi pericoloso come al 20° e poi al 28°, sempre con Khazri ma in entrambe le occasioni non si fa trovare impreparato il nazionale croato Subasic.  Nell’ultimo quarto d’ora però escono i padroni di casa, che vanno vicino alla rete con Kurzawa al 32° e poi passano con Riviere a 5 dal termine, che sfrutta un assist di Rodriguez e sul filo del fuorigioco calcia in porta, siglando la sua sesta rete in campionato. Due giri di lancetta e Falcao porta i suoi sul due a zero:  perfetto lancio di Moutinho per l’attaccante colombiano, che scatta bruciando i difensori e siglando quasi in fotocopia alla rete di Riviere.

Si riparte con il Monaco padrone del campo che sfiora subito la rete con Falcao che non ha però una mira degna della sua notorietà. Frederic Hantz, allenatore del Bastia, prova a dar vigore alla propria squadra, inserendo Sablè in regia, ma se togliamo l’unica opportunità del secondo tempo capitata a Boudebouz, il centrocampista sinistro arrivato quest’estate del Sochaux, i tentativi del mister francese non hanno sortito gli effetti sperati. La partita si avvia lentamente verso la conclusione fino alla rete in chiusura di Falcao che da sottomisura insacca su una respinta della difesa al termine di una bellissima discesa in fascia sinistra di Ferreira Carrasco. 3-0 il risultato finale con il Monaco che riconquista la testa della classifica a +2 sul PSG e il Bastia che resta fermo a 8 punti, poco sotto la metà della classifica. Migliori in campo Falcao e Moutinho, il primo per la freddezza dimostrata sotto porta, il secondo per aver preso in mano la squadra e dettato i tempi ai propri compagni. Prossimo impegno per il Monaco domenica prossima nel posticipo delle ore 21 a Reims, mentre il Bastia giocherà di nuovo in trasferta, sabato alle 20 a Saint-Etienne.

Formazioni:

MONACO (4-4-2): Subasic; Raggi (80° Fainho), Carvalho, Abidal, Kurzawa; Rodriguez, Moutinho, Kondogbia (61° Obbadi), Ocampos (65° Ferreira Carrasco); Riviere, Falcao. All. Ranieri

BASTIA (4-2-3-1): Landreau; Diakitè, Squillaci (51° Palmieri), Harek, Modesto; Cahuzac (49° Sablè), Romaric; Krasic (74° Bruno), Khazri, Boudebouz; Keseru. All. Hantz

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.