Liverpool-Southampton 0-1: prima sconfitta per i Reds

PREMIER LEAGUE LIVERPOOL SOUTHAMPTON – Il Liverpool gioca bene in avvio, Henderson va subito al tiro, a metà del primo tempo Boruc deve volare sulla punizione di Gerrard. Osvaldo va a intermittenza, non riesce ad accendere la luce ad Anfield Road. Chi invece è in palla è il solito Sturridge, che alla mezz’ora manovra all’angolo destro dell’area, Fonte lo mette a terra ma l’arbitro fa giocare. L’ex attaccante del Chelsea è pimpante, va al tiro qualche minuto più tardi. Anche Moses in evidenza nel primo tempo, gli uomini di Rodgers non si disimpegnano male sotto l’occhio di Suarez in tribuna. Dalla prossima partita in Coppa di Lega ci sarà anche l’uruguayano. Manca anche Coutinho e si sente la sua assenza, l’ultimo passaggio diventa un problema.

La partita si fa complicata nella ripresa per i Reds che dopo dieci minuti si ritrovano sotto. Calcio d’angolo, Lovren colpisce di testa e Gerrard non riesce a salvare sulla linea. Primo gol preso in casa dal Liverpool. Southampton sulle ali dell’entusiasmo e Osvaldo si sveglia, splendida l’azione con la quale salta Agger e Gerrard prima di mirare l’angolino sinistro, Mignolet si salva. Gli uomini di Pochettino giocano con grande aggressività, Rodgers prova a cambiare le carte in tavola inserendo José Henrique a sinistra e accentrando Sakho. Ancora Gerrard, sempre su punizione, altra bella parata di Boruc al minuto 60. I Saints si coprono un po’ con Davis al posto di Lambert. Proprio il nuovo entrato mette Mignolet in difficoltà al minuto 66, il triplo intervento del belga tiene i suoi in partita.

Bellissimo secondo tempo, il Liverpool spinge sostenuto dal pubblico, mentre il Southampton è velenoso in contropiede. Controllo sciagurato di Sterling allo scadere, Sturridge lo mette a tu per tu con Boruc ma il numero 31 si allunga la sfera. Liverpool troppo nervoso nei minuti finali, non ci sono nuove minacce per Boruc, arriva la prima sconfitta di questa stagione. Secondo successo per i Saints, che segna poco ma mette in mostra una certa solidità, il rigore su Sturridge nel primo tempo però avrebbe potuto cambiare la gara.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.