Premier League, preview della 4° giornata

PREMIER LEAGUE PREVIEW – Dopo la pausa per le nazioniali riparte la Premier League con tantissime novità. Il programma della quarta giornata si apre con la sfida delle 13.45 tra Manchester United e Crystal Palace (clicca qui per probabili formazioni e quote). Moyes farà di tutto per conquistare la prima vittoria casalinga dopo l’addio di Sir Alex Ferguson,lo United avrà l’occasione di schierare Fellaini nuovo acquisto arrivato propio dall’Everton la squadra che ha fatto grande l’attuale manager dei Reds. Il Palace invece arriva a Manchester con una vittoria ai danni del Sunderland per 3-1. Nell’ultimo giorno di mercato Holloway si è dato da fare e ha portato faccie nuove al Selhurst Park Adrian Mariappa, Barry Bannan, Cameron Jerome, Jimmy Kebe e Adlene Guedioura che dovrebbero debuttare propio all’Old Trafford

Aston Villa-Newcastle : Dopo l’avvio difficilissimo per il Villa Arsenal,Liverpool e Chelsea al Villa Park arriva una squadra di pari livello. La squadra di Paul Lambert in questi inizio di stagione ha sorpreso un po’ tutti andando a vincere per 1-3 sul campo dell’Arsenal e perdendo immeritatamente sia con il Chelsea che con il Liverpool. Benteke sembra essere meglio dell’anno scorso e, con l’aiuto del nuovo acquisto Kozak non ci dovrebbero essere problemi in fase realizzativa Problema che invece ha il Newcastle, infatti solo Ben Arfa è riuscito ha segnare l’unico goal fino ad ora della squadra nella vittoria per 1-0 contro il Fulham (clicca qui per probabili formazioni e quote).

Fulham-West Brom : Sia Fulham che West Brom vogliono riscattare l’inizio di campionato poco convincente. Steve Clarke manager dei Baggies ha acquistato in extremis  Stephane Sessegnon, Victor Anichebe e Morgan Amalfitano (clicca qui per probabili formazioni e quote).

Hull City-Cardiff City : Sfida fra neopromosse, lo scorso anno è stato da ricordare sia per Tigers che per i Bluebirds. L’Hull è partito discretamente grazie all’esperienza di Steve Bruce che ha costruito una buona squadra per la Premier. In Galles invece sono tutti elettrizzati dopo la vittoria per 3-2 contro il city, infatti la squadra è partita molto bene a parte la sconfitta per 2-0 sul campo del West Ham alla prima giornata (clicca qui per probabili formazioni e quote).

Stoke City-Manchester City : Grande sfida al Britannia Stadium, arriva il Manchester City per affrontare i padroni di casa. Non sarà una partita facile per Pellegrini reduce dalla sconfitta subita a Cardiff. Lo Stoke City di Hughes è partito molto bene conquistando 6 punti su 9 disponibili (clicca qui per probabili formazioni e quote).

Sunderland-Arsenal : La squadra di Di Canio affronterà l’Arsenal, ad inozio campionato le aspettative erano altre visto un’ottima campagna acquisti. Molto probabilmente per i Gunners ci sarà il debutto del tanto atteso Mesut Özil centrocampista arrivato dal Real Madrid per 45 milioni. Per l’Arsenal però saranno indisponibili Podolski fuori per quasi 3 mesi Rosicky, Diaby e l’ex capitano Vermaelen (clicca qui per probabili formazioni e quote).

Tottenham-Norwich City : Gli Spurs riceveranno la vista del Norwich che in questa sessione estiva del mercato si è aggiudicato tantissimi giocatori di talento, in particolare Nathan Redmond classe 1994 che , proprio nell’ultimo turno ha regalato con un gol ai suoi tifosi la vittoria sul Soton. L’addio di Bale ha lasciato un vuoto che però, è stato se non tutto in parte colmato da Villas-Boas che ha portato a White Hart Lane giocatori del calibro di Lamela, Eriksen, Soldado, Chadli, Capoue e Paulinho cercato per parecchio tempo dall’Inter (clicca qui per probabili formazioni e quote).

Everton-Chelsea : La sfida che chiude il sabato di calcio inglese, gara che si disputerà alle 18:30 a Goodison Park. La squadra di Roberto Martinez fino ad ora non ha mai vinto, contro Norwich, West Bromwich e Cardiff, infatti sono arrivati 3 pareggi. I toffees hanno perso Fellaini ma sono riusciti ad accaparrarsi Lukaku, McCarhy e Barry. Gli uomini di Mourinho fino a questo momento non hanno mostrato grandi cose, ma si sa è solo l’inizio (clicca qui per probabili formazioni e quote).

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.