Qualificazioni mondiali Concacaf: Immortale Donovan, Messico battuto

Immortale Landon Donovan. L’americano, dopo aver trascinato la nazionale nella Gold Cup, giocata però con le “riserve”, è tornato titolare nelle qualificazioni dopo quasi un anno ringraziando con un goal e un assist per un 2-0 netto al Messico. Due pareggi fra Giamaica e Costarica (1-1) e Honduras e Panama (2-2).

Stati Uniti – Messico 2-0
Goal:
48′ E.Johnson, 78′ Donovan
Quella fra Stati Uniti e Messico è una delle rivalità più sentite a livello di nazionali. E’ sentita calcisticamente, ma anche per molti altri motivi, come la grande presenza di messicani, o americani di origine messicana, negli Stati Uniti, dunque la forte immigrazione, spesso illegale, e le morti (6.000 circa dal 1998) nel tentativo di attraversare la frontiera. Nella notte italiana Hernandez e Dos Santos da una parte, Donovan e Dempsey dall’altra si sono affrontati per la 62esima volta. La prima fu nel 1934 allo Stadio nazionale di Roma con una vittoria, per 4-2, degli states. Da lì in poi un dominio messicano fino al 23 novembre del 1980, quando gli americani tornarono a vincere dopo 43 anni con un trionfo per 2-1. Nel nuovo millennio le cose sono cambiate, i dati mostrano un dominio a stelle e strisce: in 21 sfide gli Stati Uniti hanno vinto 12 volte, il Messico 5 (ultima vittoria nel 2011) e solo 4 pareggi. Il match della notte è stato combattuto ed equilibrato, avvio di gara con azioni, poco importanti, da entrambe le parti. La prima occasione vera è arrivata sulla testa di Eddie Johnson al 31′, colpo di testa a botta sicura poco angolato e bloccato dall’estremo difensore messicano. Minuto 48, angolo battuto da Donovan, stacco imperioso di Eddie Johnson con la palla che finisce in rete. L’episodio che ha cambiato il match: serviva proprio quello, un episodio, per sbloccare la partita. La reazione del Messico è inesistente, un cross lievemente pericoloso, nulla di più. Al 77′ gli americani colpiscono per la seconda volta: grande azione sul centro destra di Diskerud, il suo cross in mezzo viene sfiorata da Dempsey con la palla che viene calciata in porta da Landon Donovan prontissimo sul secondo palo. La gara finisce con un rigore sbagliato da Clint Dempsey al 94′. La truppa di Klinsmann è ufficialmente qualificata al mondiale, il Messico rischia e non poco.

Giamaica – Costarica 1-1
Goal:
75′ Brenes, 90′ Anderson
Costarica ufficialmente qualificata per Brasile 2014. Una grande notizia arrivata dopo un pareggio in Giamaica.  Ticos in vantaggio al 75′ con Brenes bravo a colpire sul suo palo il portiere Giamaicano con un tiro preciso. I padroni di casa non ci stanno: Al 92′ perfetto lancio lungo di Taylor per Anderson che insacca al volo.

Honduras – Panama 2-2
Goal:
27′ Costly, 50′ Gabriel Torres, 61′ Palacios, 90′ Gabriel Torres
Bella partita fra Honduras e Panama. In palio punti importanti, ne prendono 1 a testa che bastano a mantenere Honduras al terzo posto e Panama al quarto davanti al Messico. Honduras in vantaggio con Costly al 27′, l’estremo difensore del Panama trattiene la sfera e l’attaccante è bravo a segnare da distanza molto ravvicinata. Al 50′ pareggia Gabriel Torres, che goal! Cross di Jairo Jimenez, l’attaccante dei Colorado Rapids (MLS) trova un goal d’esterno destro da posizione quasi impossibile che potrete vedere negli highlights sotto. Honduras che torna in vantaggio al 61′ con una bella azione di Palacios che, dopo aver saltato un difensore, deposita in rete facilmente. Al 90′ è ancora Gabriel Torres a mettere fine alla festa dei padroni di casa con un sinistro al volo, su cross di Luis Henriquez, che si insacca in rete. Panama può sognare la qualificazione ai mondiali, dopo la finale in Gold Cup. Con un Gabriel Torres così è possibile.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.