Camerun, Eto’o dice addio alla nazionale

CAMERUN ETO’O – Da tempo il rapporto tra Samuel Eto’o e la nazionale del Camerun è tutt’altro che sereno, con il giocatore che nei mesi scorsi aveva addirittura dichiarato di non mangiare con gli altri per paura di essere avvelenato. Una spirale di diffidenza e paranoia che ha portato al più logico epilogo: il capitano lascia. Dopo la gara vinta in casa contro la Libia, la federazione ha ufficializzato l’addio del giocatore. Non sono stati spiegati i motivi di tale scelta in questa occasione, Eto’o ha semplicemente ringraziato i compagni di squadra. Non sono mistero i dissapori con il tecnico Volker Finke: “Lui è l’unico che può spiegare il motivo per cui ha preso questa decisione. Certo, lui ha dato tanto al calcio in generale e a quello del Camerun in particolare. Più di questo non posso dire – ha dichiarato il commissario tecnico – lui è l’unico che può confermarlo”. Meglio per il Chelsea, che ora potrà avere il camerunense tutto per sé.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.