Europa League: Avanti Siviglia e Betis, escono a sorpresa Braga, Nizza e Stoccarda

EUROPA LEAGUE – giornata di Europa League si è aperto a alle 17.00 con le squadre russe in campo, nessun problema per il Rubin Kazan che vince 3-0 con il Molde e avanza alla fase a gironi, discorso diverso invece per i connazionali dello Spartak Mosca clamorosamente eliminati dal St. Gallen. Dopo l’iniziale vantaggio dell’armeno Özbiliz – dopo un minuto – gli svizzeri riescono ad imporsi per 4-2. Parliamo adesso di Germania dopo la grande prova dell’andata contro gli azeri del Karabakh l’Eintracht Francoforte trionfa anche in casa per 2-1 , grazie alle reti di Meier e Inui . Non basta invece la gara di ritorno allo Stoccarda per passare il turno, i tedeschi ribaltano il risultato subito in Croazia dal Rijeka  – team di proprietà del petroliere Volpi presidente anche dello Spezia – ovvero 2-1 , ma nei minuti finali calano fisicamente e subiscono nel recupero il goal decisivo di Mujanović.  Oltre allo Stoccarda escono di scena anche i francesi del St. Etienne – che stanno andando molto bene in Ligue 1 -escono sconfitti in casa dai danesi dell’Esbjerg  1-0. Altra società francese che lascia la competizione è il Nizza che vince 1-0 – goal del solito Cvitanich – in casa con i ciprioti dell’Apollon, ma non basta vista la sconfitta all’andata per 2-0.

Dopo l’esclusione del Fenerbahçe, la Turchia mantiene una squadra in Europa League, ovvero il Besiktas che ribalta il risultato patito in Norvegia contro il Tromso con le reti di Almeida prima e Ozyakup poi. Passa dopo una grande sofferenza il Ch. Odessa –  squadra ucraina – che dopo aver vinto in casa contro lo Skenderbeu , perde con lo stesso punteggio in Albania ma i calci di rigore salvano il team ucraino da una clamorosa eliminazione nei playoff di EL. Il Dnipro di Juande Ramos si conferma dopo aver vinto in Estonia contro il Kalju trionfa anche in casa 2-0. Bene le spagnole – le squadre di Siviglia – che si sono imposte con punteggi larghi sulle avversarie e sono arrivate facilmente alla fase a gironi di Europa League. Male invece il Feyenoord che non riesce a rimediare alla sconfitta subita in Russia dal Kuban, e perde pure in casa per 2-1 nonostante il goal di Pelle; sospesa invece sul punteggio di 0-1 la gara fra AZ e Atromitos gara che dovrebbe essere recuperata domani.  Un’altra sorpresa arriva dal Portogallo che perde il Braga sconfitto a sorpresa dal Pandurii, nei tempi supplementari arriva il 2-0 che regala la qualificazione al team romeno.

Nelle altre gare si conferma la squadra israeliana del M. Haifa grazie ancora al goal dello spagnolo Rayo – arrivato in estate dal campionato greco dove ha fatto molto bene  – eliminati i romeni dell’Astra.  Avanzano anche il Rapid Vienna contro i georgiani del Dila Gori che nel turno precedente avevano eliminato l’Hajduk Spalato e il Trabzonspor contro gli alabanesi del Kukesi, in goal anche l’ex Chelsea Malouda. Il goal in trasferta di Beckmann regala la qualificazione agli svedesi  dell’Elfsborg che estromettono dalla competizione il Nordsjaelland, i danesi che lo scorso anno parteciparono alla Champions League. Grande vittoria casalinga per la Dinamo Kiev , gli ucraini vincono 5-1 contro i kazaki del Aktobe, in rete gli acquisti del mercato estivo Lens e Mbokani. Cade dopo l’impresa in Turchia nel turno precedente anche il Vojvodina, battuto in Moldova dallo Sheriff Tiraspol per 2-1 , dopo il pari conseguito nella gara di andata in Serbia. Altra squadra serba che lascia la competizione è il Partizan che dopo la vittoria con il Thun, in Svizzera cade per 3-0 decisiva la prestazione di Schneuwly. Avanti agevolmente anche il Salisburgo e i portoghesi dell’Estoril.

 

Kazan (Rus) 3 – 0 Molde (Nor) andata 2-0

Sp. Mosca (Rus) 2 – 4 St. Gallen (Sui) andata 1-1

Astra (Rou) 1 – 1 M. Haifa (Isr) andata 0-2

Dila Gori (Geo) 0 – 3 Rapid Vienna (Aut) andata 0-1

Din. Kiev (Ukr) 5 – 1 Aktobe (Kaz) andata 3-2

Nordsjaelland (Den) 0 – 1 Elfsborg (Swe) andata 1-1

Stoccarda (Ger) 2 – 2 Rijeka (Cro) andata 1-2

Trabzonspor (Tur) 3 – 1 Kukesi (Alb) andata 2-0

APOEL (Cyp) 1 – 2 Waregem (Bel) andata 1-1

Liberec (Cze) 1 – 1 Udinese (Ita) andata 3-1

St. Etienne (Fra) 0 – 1 Esbjerg (Den) andata 3-4

S. Tiraspol (Mda) 2 – 1 Vojvodina (Srb) andata 1-1

Besiktas (Tur) 2 – 0 Tromsö (Nor) andata 1-2

Petrolul (Rou) 2 – 1 Swansea (Wal) andata 1-5

Genk (Bel) 5 – 2 Hafnarfjordur (Ice) andata 2-0

Nizza (Fra) 1 – 0 Apollon (Cyp) andata 0-2

Skenderbeu Korca (Alb) 6-7 dp. Rig. Ch. Odessa (Ukr) andata 0-1

Thun (Sui) 3 – 0 Partizan (Srb) andata 0-1

Dnipro (Ukr) 2 – 0 Kalju (Est) andata 1-3

Francoforte (Ger) 2 – 1 Karabakh (Aze) andata 2-0

Pasching (Aut) 1 – 2 Estoril (Por) andata 0-2

St. Liege (Bel) 3 – 1 FC Minsk (Blr) andata 2-0

Zalgiris (Ltu) 0 – 2 Salzburg (Aut) andata 0-5

Slask (Pol) 0 – 5 Siviglia (Esp) andata 1-4

Feyenoord (Ned) 1 – 2 Kuban (Rus) andata 0-1

Fiorentina (Ita) 0 – 1 Grasshoppers (Sui) andata 2-1

Tottenham (Eng) 3 – 0 Din. Tbilisi (Geo) andata 5-0

Betis (Esp) 6 – 0 Jablonec (Cze) andata 2-1

Braga (Por) 0 – 2 dp. Sup. Pandurii (Rou) andata 1-0

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.