Zenit-Paços de Ferreira 4-2, i russi passano il turno in tutta tranquillità

CHAMPIONS LEAGUE ZENIT. Lo Zenit San Pietroburgo bissa i quattro gol rifilati all’andata al Paços de Ferreira – in Portogallo – e si qualifica alla fase a gironi della Champions League con un complessivo 8-3. Gara già chiusa dopo il punteggio dell’andata, ma va dato atto ai lusitani di aver giocato al Petrvoskij una gara coraggiosa, senza mollare fino all’ultimo minuto.
Troppo superiori gli uomini di Spalletti che, dopo un inizio soporifero con conseguenti occasioni capitate agli avversari (Manuel Jose e Carlao), cominciano a macinare gioco e gol. Al 28′ è infatti Danny a sbloccare il punteggio: Witsel lancia Smolnikov, l’esterno crossa basso e Danny, con un perfetto inserimento, supera in velocità i centrali avversari e fulmina .
A inizio ripresa il portoghese firma la sua doppietta, preludio a un finale di partita scoppiettante. Prima Bukharov, con un colpo di testa in tuffo su perfetto cross di Anyukov, mette a segno il 3-0, poi Manuel Jose, grazie alla deviazione decisiva di Lombaerts, accorcia le distanze per il Paços. Al 77′ Arshavin si conquista, con un bel numero, e realizza un calcio di rigore, ma i portoghesi riescono ad andare nuovamente in rete con un bel colpo di testa di Carlao. Finisce 4-2, Zenit alla fase finale di Champions League: venerdì i russi saranno quasi sicuramente in terza fascia. Solo l’uscita contemporanea di Milan e Lione li catapulterebbe in seconda.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1738 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.