Rassegna Stampa – L’Equipe: fiammata Monaco, stop Psg

LIGUE 1 MONACO PSG L’EQUIPE – La stampa francese dedica ovviamente grande spazio ai mondiali di atletica, il volo di Teddy Thamgo oltre i 18 metri la fa da padrone sulla prima pagina de L’Equipe. L’oro nel salto triplo però non è l’unica notizia di ieri, visto che hanno giocato anche le due superpotenze milionarie di Ligue 1, Monaco e Psg. Turno positivo per i monegaschi, che vincono in maniera autoritaria sul Montpellier (clicca qui per gli highlights). Apre le marcature l’uomo più atteso, Radamel Falcao, che realizza dal dischetto al minuto 18. Prima dell’intervallo segna anche Riviere, che beffa Pionnier con un lob delizioso. L’ex Tolosa concede il bis e il tris nella ripresa, in mezzo c’è l’espulsione di Congrè obbligato al fallo da ultimo uomo per contenere Carrasco. I monegaschi sfruttano lo stop del Psg sul campo dell’Ajaccio, solo pari per i campioni di Francia che rischiano contro la squadra di Ravanelli. Blanc gioca d’attacco, con un 4-4-2 da assalto con Pastore e Lucas a supporto delle punte, dopo nove giri d’orologio sono però i biancorossi a fare male con Pedretti. I corsi giocano bene in contropiede e vanno vicini al raddoppio, poi entra Verratti e i capitolini crescono. Nel finale è Cavani a salvare il Psg, Thiago Silva va vicino al colpaccio ma la traversa gli nega il gol da tre punti (clicca qui per gli highlights). Ieri si è giocata anche Lorient-Nantes, con i padroni di casa vincenti 2-1 in rimonta grazie Aboubakar e Aliadiere.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.