Jupiler Pro League: Standard a punteggio pieno, il Lokeren continua a stupire

JUPILER PRO LEAGUE – Quarta giornata di campionato che definisce in parte come sarà il proseguo della stagione: la neo promossa Oostende in fondo alla classifica con solo un punto conferma i pronostici della vigilia, mentre la lotta per il vertice a sorpresa vede, al momento, anche il Lokeren vera sorpresa di questo inizio campionato, senza contare lo Standard Liegi che si trova a punteggio pieno con la miglior difesa del torneo (zero gol subiti nelle prime quattro giornate) e che ha scritto una piccola pagina di storia con Imoh Ezekiel e il suo gol dopo soli 9 secondi; va dato merito a una difesa forte, ma soprattutto a Kawashima, insieme a Proto, il miglior portiere di questa stagione. Per l’Anderlecht 3 vittorie, per giunta nettissime, ma pesa in classifica la sconfitta casalinga della prima giornata contro il Lokeren.

Partiamo dall’anticipo del sabato, spostato dalla federazione per l’amichevole della nazionale giocata il mercoledì: in campo c’è il Club Brugge in trasferta a Mechelen. La partita si gioca su ritmi lenti: ad aprire le marcature ci pensa Tom De Sutter, al suo primo gol in maglia Blauw en Zwart. Il Mechelen non si dà per vinto e su rigore trova il pari con De Whitte, si fa espellere De Bock, ma anche così il Club Brugge riesce a vincere la partita grazie al rigore di Simmons a 5 minuti dalla fine. In serata vince lo Zulte Waregem grazie ad un’ottima prestazione, ma soprattutto ad Hazard che è in giornata e che realizza entrambi i gol uno ad inizio partita e l’altro all’ultimo minuto contro il Mons. Sconfitta pesante del Genk in trasferta a Lokeren, con i padroni di casa che si impongono per 3-1 grazie ai gol di Harbaoui, Scholz e Vanaken; per il Genk il gol del momentaneo pareggio è stato siglato da Kumordzi. Perde nettamente l’Oostende contro il Cercle Brugge, in un match senza storia. Partita piacevole a Charleroi, con le zebre, che perdono per 2-1, subendo il gol della sconfitta dopo solo un minuto dal gol del pareggio. A concludere la serata la vittoria sofferta del Gent, davanti ai propri tifosi, contro il Lierse.  Nella giornata di ieri, vince ancora lo Standard Liegi, in una partita decisa dall’autogol di Buyssens e che condanna il Leuven alla sconfitta e regala il primato solitario alla squadra di Liegi. A chiudere la quarta giornata ci pensa l’Anderlecht: i bianco-malva, in campo con un attacco inedito, Acheampong, Suarez e Bruno, faticano contro il Waasland-Beveren, ma negli ultimi 15 minuti trovano con Kljestan, Acheampong e Gillet i lampi della vittoria.

JUPILER LEAGUE, RISULTATI QUARTA GIORNATA (CLICCA SULLA PARTITA PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS)

Mechelen – Club Brugge 1-2
Zulte Waregem – Mons 2-0
Lokeren – Genk 3-1
Gent – Lierse 2-1
Charleroi – Kortrijk 1-2
Cercle Brugge – Oostende 2-0
Standard Liegi – Leuven 1-0
Waasland-Beveren – Anderlecht 0-3

JUPILER LEAGUE, LA CLASSIFICA

Pos Team Pld W D L GF GA GD Pts
1 Standard 4 4 0 0 8 0 +8 12
2 Lokeren 4 3 1 0 11 7 +4 10
3 Club Brugge 4 3 1 0 7 3 +4 10
4 Zulte-Waregem 4 3 1 0 6 2 +4 10
5 Anderlecht 4 3 0 1 13 4 +9 9
6 Kortrijk 4 2 1 1 6 5 +1 7
7 Gent 4 2 1 1 6 7 −1 7
8 Genk 4 2 0 2 8 6 +2 6
9 Cercle Brugge 4 1 2 1 4 6 −2 5
10 Charleroi 4 1 1 2 4 6 −2 4
11 Waasland-Beveren 4 0 3 1 2 5 −3 3
12 Mons 4 0 1 3 3 7 −4 1
13 Mechelen 4 0 1 3 2 6 −4 1
14 Lierse 4 0 1 3 3 8 −5 1
15 OH Leuven 4 0 1 3 2 7 −5 1
16 Oostende 4 0 1 3 2 8 −6 1
COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.