Calciomercato Tottenham, Bale-Real Madrid: prima le minacce di Al Qaeda poi quelle telefoniche a Gareth

CALCIOMERCATO TOTTENHAM BALE REAL MADRID – Si fa sempre più pesante l’aria in casa Tottenham a causa della trattativa tra il Real Madrid e Gareth Bale. Dopo il botta e risposta tra Villas-Boas e l’agente del gallese (clicca qui per saperne di più), sono addirittura arrivate minacce al club e al giocatore. Gli Spurs sono stati attaccati duramente da Al Qaeda, che tramite il capo della cellula yemenita Ahmed Al Dossari ha mandato un messaggio terribile al club del quartiere ebraico di Londra: “Mercanti senza scrupoli, ebrei che saranno puniti per la loro avidità”. Chiaro il riferimento ai 120 milioni di euro in ballo per il trasferimento del numero 11. E non è finita qui.

Al giocatore, stando a quanto riportano i media inglesi, sarebbe arrivata una telefonata con minacce di morte. La questione non è stata presa sotto gamba ed è stata intensificata la sicurezza a difesa della squadra. Il giocatore si è presentato per gli allenamenti, contrariamente a quanto minacciato, e ha così evitato la multa annunciata dal club. Il rapporto tra le parti è ormai compromesso e gli attacchi arrivati in queste ore non fanno altro che rendere il clima ancora più teso. Una situazione che ha ben poco a che vedere con il calcio, in molti potrebbero obiettare che neppure 120 milioni dovrebbero essere mai accostati al gioco più bello del mondo (e non sentiamo di dargli torto), però evocare lo spettro di attentati o minacce personali ci offre uno scenario completamente fuori controllo. Accettare che il calcio, ragione di vita per molti, possa diventare la ragione di morte (o minaccia di) per alcuni è un’aberrazione alla quale nessun appassionato può rassegnarsi a cuor leggero.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.