Calciomercato Ligue 1, 5 agosto: Gignac vuole restare a Marsiglia. Il Liverpool fa concorrenza al Torino per Ghoulam

CALCIOMERCATO LIGUE 1 FRANCIA . Siamo ormai entrati nella settimana che porta al via della Ligue 1 ma i club del massimo campionato francese non hanno certo messo da parte il calciomercato che, come è noto, chiuderà tra poco meno di un mese.

 

Il Marsiglia, non troppo convincente in precampionato, starebbe valutando l’acquisto dell’attaccante del Lione, Bafetimbi Gomis ma l’attuale titolare, André Pierre Gignac non sembra intenzionato a lasciare i vice-campioni di Francia per trasferirsi al Newcastle, come era stato preannunciato da aluni media. La trattativa per Gomis rimane dunque in stand-by, in attesa di ulteriori sviluppi di calciomercato.

 

Sempre a Marsiglia, sembra essersi raffreddata la pista per Florian Thauvin e l’ex Bastia dovrebbe dunque rimanere a Lille, benchè non siano esclusi futuri colpi di scena.

L’unica ufficializzazione della giornata di calciomercato in Ligue 1 giunge da Reims dove è stato ufficializzato Gaetan Charbonnier, attaccante proveniente dal Montpellier. Proprio la squadra del presidente Nicollin si sarebbe tirata indietro nella corsa per Saber Khlifa dell’Evian.

 

L’attaccante tunisino non dovrebbe comunque restare in alta Savoia, ma i dirigenti dell’Evian, intanto, stanno pensando a rafforzare la difesa con la trattativa per il terzino del Nancy, Vincent Muratori. Infine, il Saint-Etienne ha inviato un emissario in Polonia per osservare Prejuce Nakoulma, attaccante del Gornik Zabrze. In uscita, invece, la partenza di Faouzi Ghoulam verso il Torino non è più così scontata poiché anche il Liverpool avrebbe mostrato il proprio interesse per il laterale dei verdi.

 

Intanto domani prende il via la Coppa di Lega. In campo, solo squadre di Ligue 2 e National. Riflettori puntati su Brest-Auxerre (martedì ore 18:45) e Angers-Lens (mercoledì ore 20:00)

 

COPY CODE SNIPPET
About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.