Siroki Brijeg-Udinese 1-3: nessun problema per i ragazzi di Guidolin

L’Udinese vince agilmente in Bosnia sul Siroki Brijeg e ipoteca la qualificazione al prossimo turno preliminare di Europa League. La gara che si disputava sul campo di Zenica – e non al Pecara Stadium di Siroki Brijeg terreno di gioco ufficiale della squadra bosniaca – è per 70 minuti un monologo del team bianco-nero che si impone per 3-1 .

Le due squadre scendono in campo con i moduli previsti, l’Udinese con la consueta difesa a 3 – priva di Benatia nel mercato estivo si è trasferito alla Roma – mentre qualche defezione nel club bosniaco che perde il difensore centrale Dzinic al suo posto Spikic; a centrocampo invece viene preferito Ivanković al croato Plazonić ( classe 1989 ) arrivato in estate dall’Hajduk Spalato. La partita inizia con il pallino di gioco in mano all’Udinese, il club italiano sfiora il goal in avvio con Di Natale e Muriel che combinano – come al solito – molto bene. Il vantaggio arriva al minuto numero 16 con la punizione di Antonio Di Natale – primo goal della stagione per il team friulano in una gara ufficiale nella stagione 2013-2014 – concessa per il fallo di Ivanković sul colombiano Muriel. Gli ospiti continuano ad attaccare e alla mezz’ora raggiungono il doppio vantaggio firmato da Muriel – scatenato questa sera in Bosnia – servito da Di Natale. Il Siroki dal canto suo cerca di arginare gli attacchi e la superiorità tecnica dell’Udinese ma prima dell’intervallo è costretto a capitolare ancora: è di nuovo l’attaccante colombiano Luis Muriel a chiudere in goal una triangolazione con il compagno Pereyra.

La ripresa vede ancora la squadra di Guidolin controllare il match con semplicità, infatti nei primi quindici minuti sono poche le emozioni e molto il possesso palla del centrocampo bianco-nero. Fino al fallo di mano in area di rigore del Siroki, che regala a Di Natale la possibilità di realizzare una doppietta. Il capitano si fa però ipnotizzare dal portiere Bilobrk – il migliore dei suoi non solo per il rigore parato – non si fa sorprendere e il punteggio rimane sul punteggio di 3-0. Prima del termine della gara arriva il goal del Siroki con Coric che sfrutta al meglio il passaggio del compagno Barisic, entrato nel corso del secondo tempo. La gara si conclude sul punteggio di 3-1, nonostante il team di casa abbia anche la chance di accorciare ancora le distanze.

(foto Ansa)

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.