Calciomercato Bundesliga, 26 giugno: Caldirola ufficiale al Werder, Guardiola dirige il primo allenamento

CALCIOMERCATO BUNDESLIGA GERMANIA – E tre. Dopo Molinaro, ormai tedesco d’azione, e Donati, fresco sposo del Bayer Leverkusen,  oggi è stato il giorno della presentazione di Caldirola (Internazionale) al Werder Brema. Il capitano dell’Under 21 ha firmato un contratto quadriennale. Restando in casa Werder, c’è da registrare l’abbandono della pista Vydra: l‘Udinese, società proprietaria del cartellino, cede il giocatore soltanto in prestito. Oggi, però, l’attenzione di tutto il mondo calcistico era rivolta al debutto assoluto sul “campo” di Pep  Guardiola, chiamato a dirigere la prima seduta d’allenamento con la casacca bavarese. Per l’occasione, il Bayern ha aperto l’Allianz ai tifosi, che sono accorsi in massa (ben ottomila) ad assistere alla prima seduta di Guardiola nonostante l’entrata fosse a pagamento (incasso devoluto in beneficenza). Alla seduta d’allenamento era presente anche Mario Gomez, sempre più al centro dei rumors di mercato. Il manager del calciatore, Ferber, ha dichiarato che – al momento – non c’è accordo con nessun club, come, d’altro canto, ha ammesso anche Rummenigge: “ Al Bayern non è arrivata nessuna offerta ufficiale per Gomez“. Alcune indiscrezioni apparse su qualche sito estero, danno il Napoli in forte rimonta nei confronti della Fiorentina.

Ed eccoci, come di consueto, alla mitragliata finale. Okazaki (Stoccarda) ha firmato un triennale con il Mainz, Gelson Fernandes (Sion, ultimo anno in prestito allo Sporting Lisbona) è un nuovo centrocampista del Friburgo, lo Schalke insiste con il Wolfsburg per Riether, Elia (Werder Brema) è stato accostato al Liverpool dal magazine “Sport Talk“,  Jullien (Auxerre, under 20 francese) passa al Friburgo, Russ ha firmato un triennale con l’Eintracht Francoforte,  al Borussia Dortmund sono stati accostati Mkhitaryan ( Shakthar D.) e Gaston Ramirez (Southampton), Jurado (Schalke) passa a titolo definitivo allo Spartak, mentre si raffredda la trattativa per il passaggio di Klose (Norimberga) al Wolfsburg: la società bavarese ha chiesto 6 milioni, cifra ritenuta eccessiva dalla società di proprietà Volkswagen.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.