Calciomercato Bundesliga, 24 giugno: Pep non delude le attese, Barrios torna in Bundesliga?

CALCIOMERCATO  GERMANIA BUNDESLIGA –  Preciso, puntiglioso, mai banale e già perfettamente calato nella nuova realtà, come testimonia il buon tedesco sciorinato durante la conferenza stampa di presentazione. Pep Guardiola non ha tradito le attese alla “prima” da allenatore del glorioso Bayern, in quella che è stata definita dall’addetto stampa dell’FCB, Markus Hörwick, come la più importante presentazione ufficiale nella storia del club tedesco. E gli oltre  duecentocinquanta giornalisti presenti in sala stampa, provenienti da oltre dieci nazioni diverse, non fanno altro che avvallare la tesi del portavoce bavarese. Il tecnico catalano ha mantenuto il solito “low profile”,  asserendo di aver scelto il Bayern per la storia del club e per l’enorme qualità dei calciatori presenti in rosa. Non ha parlato di rivoluzioni. Anzi, ha dichiarato di voler proseguire nel solco tracciato da Heynckes, con il quale spera di poter instaurare un dialogo costruttivo nell’interesse supremo del club bavarese. Sul tanto vituperato cambio di modulo, Guardiola ha dichiarato che il sistema di gioco non è un chiodo fisso e un dogma imprescindibile, specie se si allena una squadra reduce da un triplete (o poker, se si considera la Supercoppa tedesca) che resterà nella storia del club bavarese e non solo. Importante, anche se ampiamente prevedibile, il passaggio relativo al settore giovanile, che Pep vorrebbe maggiormente integrato con la prima squadra. D’altronde, questo è il vero motivo per cui il Bayern l’ha ingaggiato: sviluppare, anche in terra bavarese, un modello stile Barcellona, dove  tutte le squadre giovanili applichino un sistema di gioco e un metodo di lavoro simili alla prima squadra.

Dopo il doveroso preambolo relativo alla presentazione di Guardiola, eccoci alla consueta mitragliata finale. L’Amburgo ha ufficializzato l’acquisto di Zoua (Basilea) per poco meno di un milione, insiste per Sobiech (Borussia Dtm) ed è in concorrenza con l’Hannover per assicurarsi il cartellino di Djourou (Arsenal). Lucas Barrios (Guangzhou) potrebbe tornare in Bundesliga: sulle tracce del paraguaiano ci sono il Borussia Dtm (sarebbe un ritorno) e, soprattutto, il Werder. Ed è proprio la squadra di Brema quella che, stando alle  indiscrezioni apparse sulle testate tedesche, si è mossa oggi con maggior vigore: Caldirola (Internazionale) è sempre più vicino, Vydra (Udinese) resta un obiettivo percorribile, mentre Finnbogason (Heerenveen) è il gran colpo che la dirigenza biancoverde vorrebbe mettere a segno. Il Borussia Dortmund, smentendo quanto apparso sul quotidiano spagnolo “Marca”, ha dichiarato incedibile Gundogan, “El Mundo Deportivo” ha nuovamente accostato ter Stegen al Barcellona, il Mainz ha rifiutato l’offerta dello Schalke per l’acquisizione del cartellino di Szalai, Brandy (Duisburg) passa all’Union Berlin, Emre Can (Bayern Monaco) potrebbe essere ceduto in prestito all’AusburgJungwirth (Dynamo Dresda) passa al Bochum, Raffael (Dynamo Kiev) è stato presentato ufficialmente dal Borussia M’Gladbach, dove avrà modo di riabbracciare Favre, tecnico del brasiliano ai tempi dell’Hertha e dello Zurigo.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.