Italia-Brasile, Scolari: “Niente entusiasmo, la strada è lunga. Fred a molti non piace ma segna sempre”

CONFEDERATIONS CUP ITALIA-BRASILE SCOLARI – Tre su tre, dopo Italia-Brasile i verdeoro si ritrovano a punteggio pieno con nove reti all’attivo e la palma di squadra favorita per la vittoria finale. Una Confederations Cup partita nel migliore dei modi, ma Luiz Felipe Scolari preferisce ammorbidire l’entusiasmo: “Credo che la seleçao con questo risultato abbia acquistato molta fiducia, maggiore empatia con i nostri tifosi. Abbiamo vinto ma non è il momento di lasciarsi andare al facile entusiasmo. Noi continuiamo sulla nostra strada anche se manca ancora tantissimo”.

Tante critiche rivolte al commissario tecnico per aver puntato su Fred, la doppietta di stasera mette a cuccia i detrattori: “Fred ha giocato sei-sette partite con me e di più non poteva fare. Ha sempre segnato in tutte le partite e – prosegue Scolari – anche se a molti non piace, per me è sempre presente”.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.