Getafe-Valencia 0-1, Mathieu mette pressione alla Real Sociedad

GETAFE VALENCIA. Il classico “massimo risultato col minimo sforzo”. Il Valencia esce con i tre punti dall’insidiosa trasferta a Getafe, dove due settimane fa era caduta la Real Sociedad, e per qualche ora si gode il quarto posto in solitario, a +3 dai baschi impegnati alle 22 a Siviglia. Al “Coliseum” decide un gol di Mathieu a fine primo tempo; quasi imbarazzante la pochezza offensiva dei capitolini che, giunti alla seconda sconfitta di fila, dicono praticamente addio all’ottavo posto, utile per la qualificazione in Europa League in caso di squalifica confermata del Malaga.

Il Valencia è ormai una creatura di Valverde: solidità difensiva, possesso palla non fine a se stesso, le due ali pronte a innescare il centravanti, Soldado, che seppur spuntato, oggi ha tenuto impegnato la difesa del “Geta” praticamente da solo. L’uomo in più, però, è risultato ancora una volta Banega: l’argentino sta strabiliando in questo finale di Liga, mettendo in campo quella continuità che fino ad ora era sempre mancata. Suo l’assist, dopo una gran giocata, a Mathieu, al 43′: punizione di Parejo, gran dribbling di Banega al limite dell’area, tocco ravvicinato per il francese che, con un gran sinistro, infila Moyà sul palo lontano. Vantaggio tutto sommato meritato visto il predominio territoriali della squadra “ché”, ma poche occasioni su entrambi i fronti: si registra il colpo di testa, alto, da buonissima posizione di Soldado (perfetto cross del positivo Guardado) e l’incornata di Federico Fernandez, qualche minuto dopo, su azione di calcio d’angolo, anch’essa terminata sopra la traversa.

La ripresa, se possibile, è ancora più noiosa. Barrada e Pedro Leon sono poco ispirati, per una volta anche il Chory Castro delude. E’ il Valencia, allora, ad andare vicino al raddoppio in più di un’occasione: è sempre Banega ad accendere la luce, ma Soldado non è in vena. Il Getafe prova a buttarla sull’agonismo nel finale, una serie di calci d’angolo mettono in apprensione i tifosi ospiti, giunti in massa alla periferia di Madrid, ma Feghouli – in contropiede – spreca la chance più grande a tempo scaduto. Poco male, i tre punti sono in saccoccia; la palla passa alla Real Sociedad.

GETAFE-VALENCIA 0-1, 43′ Mathieu

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1742 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.