PSG – Nizza 3-0: un altro passo verso il titolo

La partita più attesa del weekend si è rivelata una sfida a senso unico, con il Paris Saint-Germain a fare da protagonista ed il Nizza capace solamente di fare da sparring partner alla capolista. I rossoneri non sono mai entrati in gara, subendo il gioco dei parigini dal primo all’ultimo minuto ed uscendo chiramente sconfitti con un 3-0 che rispecchia perfettamente l’andamento della partita.

 

Per la squadra di Ancelotti, il tris ai nizzardi rappresenta un ulteriore tassello verso un titolo che non dovrebbe più sfuggire. Privo di diversi elementi sul piano offensivo, il Nizza deludeva anche sul piano difensivo, lasciando ampio spazio alle scorribande degli avversari, incontenibili già dai primi minuti di gara. Al 5′ Ibrahimovic colpiva il palo da posizione defilata e spediva di poco a lato sulla ribattuta, ma al 10′ i padroni di casa trovavano comunque il vantaggio: Ospina usciva a vuoto su Pastore, l’argentino saltava il portiere e appoggiava a Menez che da pochi passi non aveva problemi a mettere la palla in rete.

Il Nizza provava qualche offensiva tuttavia, ad eccezione di un tiro di Kolodjeczak, non si segnalavano grandi occasioni. Dalla parte opposta, invece, al 27′ Menez falliva il raddoppio vedendosi respingere da Ospina una conclsuione a botta sicura. Nella ripresa, la partita veniva virtualmente chiusa al 65′ quando un incerto Ospina travolgeva Lavezzi in area di rigore rimediando espulsione e calcio di rigore che Ibrahimovic trasformava.

 

Negli ultimi venticinque minuti non c’era più partita e dopo una rete annullata a Thiago Silva che segnava da oltre la linea di fondo (!), il PSG triplicava nel finale di gara con un tap-in di Chantome, servito alla perfezione da Ibrahimovic. Il triplice fischio finale metteva fine alle sofferenze di un Nizza troppo opaco, mentre la squadra di Ancelotti, con nove punti di vantaggio sul Marsiglia, poteva iniziare già a pensare ai festeggiamenti.

 

 

Paris Saint-Germain – Nizza 3-0 (10′ Menez, 65′ rig. Ibrahimovic, 88′ Chantome)

COPY CODE SNIPPET
About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.