Fa Cup, Chelsea-Manchester City 1-2: tra Mancini e la seconda Fa Cup c’è solo il Wigan

Clicca qui per vedere gli highlights di Chelsea-Manchester City 1-2
L’11 maggio prossimo, a meno di colpi di scena clamorosi, il Manchester City alzerà al cielo la seconda Fa Cup in tre anni. La vera finale – inutile negarlo – si giocava oggi contro il Chelsea a Wembley e gli uomini di Mancini hanno finito per dominarla, nonostante qualche brivido finale che avrebbe potuto rimettere clamorosamente in corsa i blues. In finale, i campioni d’Inghilterra troveranno il Wigan di Roberto Martinez, che ieri ha battuto nella prima semifinale il Millwall.
Nei primi dieci minuti Cech deve già compiere due grandi interventi, prima su Yaya Touré, che finirà col risultare il migliore in campo, poi su Tevez. Il vantaggio, che giunge poco prima della mezzora, è firmato da Nasri, imbeccato da Aguero e fortunato nel rimpallo che lo lascia solo, al limite dell’area piccola, davanti a Cech. Poco Chelsea (male Hazard e Torres, ricaduto nel limbo da cui era uscito nell’ultimo mese) anche a inizio ripresa: il raddoppio firmato con un mezzo pallonetto di testa da parte di Aguero (assist di Barry), è la logica conseguenza di quanto visto fino a quel momento in campo. Il City tira i remi in barca e permette agli uomini di Benitez di rientrare in partita: Demba Ba sfrutta al meglio il lancio di Luiz e batte Pantillimon.
Il finale è nervoso: tra colpi proibiti (Aguero rischia il rosso) e contatti sospetti in area, il Chelsea ci prova più col cuore che con organizzazione di gioco. Il 2-2 sarebbe stato un premio eccessivo per il tecnico spagnolo che, a fine partita, è costretto suo malgrado a sentire i soliti cori invocanti Mourinho. Questione di poco più di un mese, e l’incubo per i tifosi blues finirà.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1744 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.