Fa Cup, Millwall-Wigan 0-2: prima finale dei latics in 81 anni di storia. Incidenti sugli spalti

GUARDA QUI GLI HIGHLIGHTS DI MILLWALL-WIGAN 0-2
In piena lotta per non retrocedere in Premier League, nel bel mezzo di un sogno ad occhi aperti in Fa Cup. Il Wigan di Roberto Martinez ha conquistato oggi la sua prima finale della sua storia in Coppa d’Inghilterra. Stavolta, non ci sono state sorprese: il Millwall, media classifica di Championship, ha sofferto più del dovuto il mitico scenario di Wembley finendo per subire praticamente per tutti i 90 minuti il maggior tasso tecnico degli avversari.
I latics sono stati trascinati da subito da Jordi Gomez, ispiratissimo, e dalla velocità di Koné. Troppo per la statica difesa del Millwall, (Shittu e Lowry in gravissima difficoltà), che rischiava nei primi 20 minuti di essere infilata due volte: Forde doveva compiere gli straordinari sulle conclusioni di Koné e McManaman. Il portiere irlandese, però, nulla poteva al 25′: altro grande spunto di Koné sulla destra, cross perfetto e spaccata di Maloney che al volo siglava lo 0-1. 
Durissimo colpo per gli uomini di Jackett, in confusione anche dopo l’intervallo. Eppure, nel momento in cui il Wigan cercava con insistenza il raddoppio, l’episodio che poteva cambiare la storia: netto fallo di mani di Scharner, in area di rigore, al 72′, l’arbitro non vede e non concede il rigore. Quattro minuti dopo, il sigillo dei ragazzi di Martinez: assist di Gomez, conclusione vincente del positivo McManaman. Troppo per questo Millwall, il sogno Fa Cup finisce qui.
Da segnalare gli incidenti tra i sempre esagitati tifosi del Millwall e la polizia, all’interno dello stadio: mai, nel nuovo Wembley, si era assistito a queste scene. Per fortuna, comunque, solo contusioni e tanto spavento.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1744 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.