Barcellona-PSG 1-1: le pagelle. Messi inarrestabile, ma quanta paura in difesa!

BARCELLONA

 

Valdès 7,5. Incolpevole sul goal, decisivo in quattro occasioni nel primo tempo
Dani Alves 6,5. Meno brillante che all’andata, è comunque l’unico positivo tra i difensori
Piqué 5. Primo tempo da incubo con un’infinità di errori
Adriano 5. Vedi Piqué, nell’ultima mezz’ora gli viene prferito anche l’acerbo Bartra
Jordi Alba 5,5. Soffre nel primo tempo, meglio nella ripresa
Busquets 6. Uomo d’ordine in mezzo al centrocampo del Barça
Xavi 6,5. Non a livelli eccelsi, fa comunque la sua partita
Iniesta 7. Prestazione maiuscola, sfiora un eurogoal nel finale
Pedro 6,5. Segna un goal pesantissimo
Villa 6. Lontano parente del Villa di qualche anno fa, appare comunque in crescita e metto lo zampino sul goal
Fabregas 6. Si propone spesso, ma quanti errori di mira!
Bartra 6. Il suo ingresso coincide con quello di Messi e da quel momento il PSG sparisce dal campo
Messi 7,5. Alzi la mano chi osa ancora criticarlo!
Song s.v.

PARIS SAINT-GERMAIN

 

Sirigu 6,5. Impegnato in poche occasioni, sventa una gran conclusione di Iniesta
Jallet 6. Senza infamia, né lode
Thiago Silva 7. Si conferma il migliore nel suo ruolo
Alex 6,5. Prestazione largamente positiva, si fa vedere anche in attacco
Maxwell 6. Mette la sua esperienza al servizio della squara
Thiago Motta 5,5. Paga una condizione non ottimale contro il miglior centrocampo al mondo
Verratti 6,5. Cala nel secondo tempo, ma nella prima frazione è sempre nel vivo della gara
Lucas 7. Imprendibile nel primo tempo, sfiora due volte il goal
Pastore 6,5. Segna una rete che poteva rivelarsi storica
Lavezzi 6. Non riesce a concretizzare le numerose iniziative
Ibrahimovic 5,5. Parte bene giocando spesso da rifinitore, poi si spegne
Gameiro s.v.
Beckham s.v.
Van der Wiel s.v.

COPY CODE SNIPPET
About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.