Bayern: stop di due mesi per Kroos

Giusto il tempo di festeggiare l’impresa contro la Juventus che il Bayern si è trovato di fronte all’ufficilità dell’importanza dell’infortunio patito dal suo gioiellino Toni Kroos. Il giovane centrocampista aveva dovuto lasciare il campo a Robben a seguito del risentimento muscolare che si era manifestato dopo appena quindici minuti. Fin dalle prime immagini e dalle smorfie di dolore del giocatore si era capito che non si sarebbe trattato di una cosa da poco, e infatti è appena apparso un comunicato medico sul sito del Bayern nel quale si dice che “Kroos è stato vittima di un infortunio al muscolo dell’inguine dell’arto destro, e i tempi di recupero sono attualmente stimati in sei-otto settimane“. Si tratta sicuramente di una brutta tegola per il team bavarese che praticamente riavrà il giocatore nella prossima stagione.

Kroos è al suo terzo campionato nel Bayern dopo essere arrivato dal Bayer Leverkusen, e in questa Champions League aveva già realizzato tre reti, la più importante delle quali il momentaneo 1-0 all’Emirates contro l’Arsenal negli ottavi di finale. Una buona notizia dunque per la Juventus che dovrà tentare di ribaltare il risultato mercoledì prossimo, anche se  le alternative in casa Bayern, per sostituire Kroos, non mancano di certo: probabilmente sarà di nuovo Robben a prendere il suo posto, anche se non è da escludere del tutto che Heynckes schieri dal primo minuto il talento svizzero Shaqiri, autore della rete di apertura nella goleada di sabato contro l‘Amburgo.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.