Ligue 1: impresa del Sochaux a Lione! Campionato chiuso?

Gli ultimi due posticipi della domenica di Ligue 1 si chiudono entrambi con il successo delle squadre impegnate in trasferta per 1-2, ma se la vittoria del Lille a Brest è tutt’altro che sorprendente, il successo del Sochaux a Lione è quanto meno inaspettato. La vittoria dei Lionceaux chiude molto probabilmente la lotta al titolo, con un Paris Saint-Germain che ora, a otto giornate dal termine, dispone di 7 punti sul Marsiglia e 8 sul Lione.

BREST – LILLE

Importante successo del Lille nel secondo posticipo domenicale in cui la squadra di Rudi Garcia ha espugnato Brest, portandosi al quinto posto grazie alla sconfitta del Nizza. I Dogues sono senza dubbio la squadra del momento, con 18 punti conquistati nelle ultime 7 partite ed un balzo in classifica di cinque posizioni nel giro di un mese e mezzo solamente. La vittoria del Lille, però, inguaia il Brest (5 punti nelle ultime 11 partite) che piomba in piena zona retrocessione. Eppure, la partita era iniziata bene per i bretoni che all’11’ sbloccavano il risultato con Raspentino, lasciato solo dalla difesa ospite. Un vantaggio che, però, durava solo otto minuti e veniva annullato da Kalou che correggeva in rete una deviazione aerea di Chedjou. Il goal del pareggio rivitalizzava il Lille che dominava il resto dell’incontro fino a trovare la rete decisiva a dodici minuti dal termine. Lancio di Pedretti che valeva il prezzo del biglietto e spietata legge dell’ex applicata da Roux che non lasciava scampo ad Hartock. I padroni di casa provavano comunque a reagire, ma l’assedio finale era troppo scomposto per portare i suoi frutti.

LIONE-SOCHAUX

Clamoroso allo Stade Gerland! Il Sochaux, terz’ultimo, sconfigge il Lione e cancella probabilmente ogni velleità di titolo della squadra di Remi Garde, scavalcata in classifica dal Marsiglia e scesa ad otto punti di distanza dal PSG. Visti i risultati della capolista e del Marsiglia, il Lione era costretto a partire forte ed infatti nei primi venti minuti spingeva il piede sull’acceleratore collezionando tre palle-goal con Lacazette, Lovren e Gomis che, tuttavia, non trovavano lo specchio della porta. Gli ospiti erano inesistenti fino alla metà del primo tempo quando Roudet sciupava una buona occasione da pochi passi, un paio di minuti prima che il palo respingesse un colpo di testa di Sio. La fiammata del Sochaux sembrava intimorire il Lione che non riusciva più a rendersi pericoloso e si riaffacciava pericolosamente in area ospite solo nel finale quando l’arbitro lasciava correre su un contatto Grenier-Poujol.

Nella ripresa, non passavano neppure cinque minuti e a sorpresa il Sochaux sbloccava il risultato con una schiacciata aerea di Sio. I locali, virtualmente sorpassati dal Marsiglia, impiegavano un quarto d’ora a rispondere e al 67′ la traversa negava il pareggio a Lacazette. La rete dell’1-1, comunque, giungeva un minuto più tardi con Gomis che realizzava un penalty concesso per fallo su Lacazette. La pressione dei padroni di casa diventava asfissiante dopo il pareggio e al 76′ Lisandro Lopez colpiva il palo da due passi. Il goal del sorpasso sembrava poter giungere da un momento all’altro, invece all’88’ Bakambu gelava il Gerland con la rete dell’1-2. Nel recupero, Grenier provava a strappare almeno un punto ma Pouplin e la traversa gli negavano il pareggio. Il Sochaux usciva così dalla zona retrocessione, mentre il Lione lasciava sul suo campo ogni speranza di titolo.

 

Brest-Lille 1-2 (10′ Raspentino, 18′ Kalou, 78′ Roux)

Lione-Sochaux 1-2 (49′ Sio, 68′ rig. Gomis, 88′ Bakambu)

COPY CODE SNIPPET
About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.