Premier League: si rilancia l’Arsenal a Swansea, vittorie importanti per Saints e Villans

Nel sabato di Premier League successo importante per l’Arsenal che sconfigge a domicilio lo Swansea; in zona salvezza vittorie importanti di Aston Villa e Southampton in attesa dei match di Sundeland e Reading in programma domani.

EVERTON – MANCHESTER CITY 2-0: (32′ Osman, 90’+3 Jelavic)

Nel match delle 13.45 l’Everton si dimostra ancora una volta l'”ammazzagrandi” per eccellenza, battendo in casa un Manchester City che con questa sconfitta può dire addio definitivamente addio al titolo. Apre le marcature al 32′ Osman, chiude i conti nella ripresa Jelavic nei minuti di recupero. Brutta sconfitta per la squadra di Mancini, ormai sempre più vicino all’addio a fine stagione. Leggi la cronaca completa cliccando qui.

SWANSEA – ARSENAL 0-2: (74′ Monréal, 90’Gervinho)

Colpaccio esterno dei Gunners che sbancano il Liberty Sadium e mantengono vive le speranze di agguantare il Chelsea al quarto posto in classifica. Match molto vivo e pieno di occasioni per entrambe le squadre, tuttavia gli Swans pagano la giornata sottotono del bomber Michu. L’Arsenal segna i due gol nella ripresa: apre le marcature il terzino spagnolo Nacho Monréal, il 2-0 è siglato da Gervinho nei minuti finali. Si arresta quindi la marcia dei gallesi, che comunque rimangono al nono posto in solitaria, a distanza di sicurezza dal terzultimo posto.

ASTON VILLA – QPR: 3-2: (23′ Jenas(Q), 45′ Agbonlahor, 59′ Weimann, 73′ Townsend (Q), 81′ Benteke)

Torna a vincere anche tra le mura amiche l’Aston Villa, e lo fa contro una delle dirette rivali per la salvezza, i Rangers in grande spolevero dopo il colpaccio esterno a Southampton. Partita pirotecnica al Villa Park, al gol del vantaggio ospite di Jenas risponde Agbonlahor al 45′. Nella ripresa i Villans tornano in vantaggio con l’austriaco Weimann ma vengono raggiunti dai Rangers con Townsend, ma i 3 punti arrivano grazie al solito Benteke, che sigla il gol vittoria a 9 dalla fine. Respirano gli uomini di Lambert in attesa dei match di domani, spreca invece l’occasione della vita il Qpr che si vede sprofondare ancora all’ultimo posto, con la salvezza lontana ben 7 punti.

 

SOUTHAMPTON – LIVERPOOL 3-1: (6′ Schneiderlin, 33′ Lambert, 45′ Coutinho(L), 80′ Rodriguez)

Contiuna la strada verso la salvezza del Southampton di Pochettino che al St. Mary’s compie l’impresa di sconfiggere un Liverpool reduce dall’ottima vittoria sul Tottenham. Passano subito in vantaggio i Saints con il centrocampista alsaziano Schneiderlin per poi raddoppiare grazie al solito Lambert. Accorciano le distanze i Reds con l’ex interista Coutinho allo scadere del primo tempo ma è Rodriguez a siglare il gol della sicurezza per i Saints a dieci minuti dalla fine. Si ferma la corsa della squadra di Rodgers, che ha comunque l’Europa League alla sua portata. 3 punti vitali invece per i Saints, che pongono un margine di ben 7 punti del terzultimo posto del Wigan, impegnato domani contro il Newcastle.

STOKE – WEST BROMWICH ALBION 0-0

Si chiude a reti inviolate il match di metà classifica tra Potters e Baggies, un punto che consente ad entrambe le compagini di mantenere un notevole margine di distanza dalle zone calde e di mettere al sciuro una salvezza abbatsanza sicura. Qualche rammarico lo hanno sicuramente i Baggies, che con una vittoria avrebbero raggiunto il Liberpool al settimo posto, potendo quindi sperare di lottare per un posto in Europa League.

COPY CODE SNIPPET
About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.