Libertadores: Corinthians e Atletico Mineiro, comanda il Brasile

La partita clou del palinsesto della Libertadores era in programma nel Gruppo 5 tra i campioni in carica del Corinthians e i messicani del Tijuana (clicca qui per gli highlights), fino ad oggi in testa al girone a punteggio pieno. Squadra messicana che resta in testa al girone nonostante la sonora sconfitta per 3-0 rimediata in Brasile, con un Corinthians che ha giocato un bellissimo calcio fin dai primi minuti. Prima occasione per i padroni di casa con Renato Augusto che raccoglie un disimpegno errato della difesa messicana ma calciava sul portiere; ancora 3 minuti e sempre il centrocampista brasiliano, appena arrivato nella finestra invernale del mercato dal Bayer Leverkusen, calciava da 30 metri, non impensierendo più di tanto però Saucedo. Messicani che si sono difesi e hanno provato a sfruttare in contropiede la velocità dei propri attaccanti per colpire.

Ma al 28° è Pato che sblocca il risultato: gran tiro di Renato Augusto che colpisce traversa, palo e ancora traversa prima di finire sui piedi dell’ex giocatore del Milan che non deve fare altro che spingere in rete per mettere a segno la sua seconda rete in questa coppa. Gioa e delusione immediata per il “papero” che deve lasciare il campo per infortunio un minuto dopo. Ancora dieci minuti e il Corinthians raddoppia con un bel gol di Guerrero su assist di Alessandro. Nella ripresa i messicani hanno un’unica occasione per rientrare in gara con l’attaccante argentino Moreno che dal limite dell’aria sfiorava il palo con un fendente rasoterra; così al 82° Paulinho di testa, lasciato solo in area, chiudeva l gara siglando il 3-0. La classifica del Gruppo vede adesso Toluca in testa a 9 punti, Corinthians a 7 (entrambe con quattro gare giocate), Millionarios 3 e San Josè 1 si sfideranno questa notte per chiudere la quarta giornata.

Resta un’unica squadra quindi a punteggio pieno tra tutte le squadre partecipanti alla Libertadores 2013: è l’Atletico Mineiro che anche ieri è uscito vittorioso dallo stadio Siles di La Paz, contro i padroni di casa The Strongest (clicca qui per gli highlights). Già in vantaggio al 10 gli ospiti con Diego Tardelli, l’attaccante brasiliano appena rientrato alla squadra che lo ha lanciato, dopo l’esperienza nel campionato del Qatar: gol di testa per lui su assist del compagno di reparto Jo, al quale il portiere boliviano aveva appena respinto un primo tentativo di tiro. E pochi minuti dopo ancora Jo ha una grande occasione per raddoppiare, ma l’azione sembra la fotocopia di quella che ha portato alla rete e anche stavolta Vaca dice no all’attaccante dell’Atletico.

Crescono i padroni di casa nella fine del primo tempo: prima con Escobar che in scivolata anticipa Marcos Rocha ma la palla esce a pochi centimetri dal palo, poi con un gran tiro da fuori area di Cristaldo per deviare il quale Victor, portiere brasiliano, deve distendersi; ma al 44° sempre su tiro da fuori di Cristaldo, Victor compie un mezzo errore non riuscendo né a bloccare né a respingere lontano, rimettendo la palla sull’accorrente Reina che sigla il pareggio e mette il primo sigillo in questa competizione sudamericana.  Nel secondo tempo entrambe le squadre provano a vincere, lasciando però ampi spazi per le ripartenze avversarie: anzi è proprio da queste, che si sviluppano le migliori occasioni da gol nella ripresa.

La prima per i giocatori di casa ancora con Cristaldo che calcia a botta sicura ma trova la respinta di un difensore sulla linea, l’altra per il Mineiro in un classico 2 contro 1, con il difensore Barrera che riesce a mettere la punta del piede per la deviazione decisiva in angolo. Nonostante la partita si avvii verso la conclusione si ha sempre la sensazione che il risultato possa variare da un momento all’altro e infatti all’82° su cross del nuovo entrato Serginho Mineiro, il difensore boliviano Mendez, nel tentativo di anticipare Ronaldinho, metteva goffamente nella sua rete il gol definitivo del 2-1. Atletico Mineiro in testa a 9 punti, Sao Paulo 4, The Strongest 3 e Arsenal Sarandi a 1, con Arsenal e Sao Paulo che chiuderanno stasera la quarta giornata.

Nelle altre due gare della serata 0-0 tra Barcelona e Deportivo Toluca (clicca qui per gli highlights), mentre l’Olimpia Asuncion dilaga 5-1 in Venezuela in casa del Deportivo Lara (clicca qui per gli highlights). Satsera, oltre alle due partite già citate, si giocherà anche il big match tra Nacional e Boca Juniors, con gli argentini che non devono sbagliare per non rischiare la clamorosa eliminazione e la squadra di Montevideo a caccia della vittoria che garantirebbe la qualificazione matematica.

COPY CODE SNIPPET

1 Commento su Libertadores: Corinthians e Atletico Mineiro, comanda il Brasile

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.