FA Cup: il Millwall trova la semifinale

L’attenzione del calcio inglese questa sera non era rivolta soltanto all’Arsenal in campo a Monaco per provare a ribaltare il discorso qualificazione in Champions League, perché all’Ewood Park di Blackburn era in programma la ripetizione del quarto di finale di FA Cup tra i Rovers e il Milwall. Si trattava della terza sfida stagionale tra le due squadre dopo la gara di andata di Championship giocata a novembre e vinta per 2-0 dal Millwall proprio a Blackburn e dopo la prima gara di quarto di finale giocata domenica scorsa a Londra e finita 0-0. Grande attesa per entrambe le squadre per provare a centrare la semifinale della Coppa, dove la vincente dovrà affrontare il Wigan, un traguardo importante in una stagione che per entrambe le squadre si sta rivelando avara di soddisfazioni; discorso che vale in particolar modo per il Blacbkburn, partito nella seconda divisione inglese con il favore del pronostico per la vittoria del campionato e adesso a dieci giornate dal termine si trova a dover fare gli ultimi punti per una salvezza tranquilla.  Partenza lanciata dei padroni di casa che dimostrano subito di voler imporre i loro ritmi e vanno al tiro da fuori già al quarto minuto con Dunn ma il portiere irlandese Forde è riuscito a bloccare a terra con tranquillità. All’ottavo minuto mette la testa fuori il Millwall, oggi in maglia arancione, con una gran giocata sulla fascia destra con Dunne che riesce a crossare una palla invitantissima ma Taylor e il compagno di squadra N’Guessan riescono solo a disturbarsi senza riuscire a colpire il pallone. Ma è sempre il Blackburn a gestire la partita è al 17° ha un’altra buona occasione sugli sviluppi di un corner battuto da Pedersen per  Dunn al limite dell’area di rigore, ma il tiro del centrocampista inglese, non troppo confidente con il gol, finisco di poco fuori sul secondo palo. Al 24° il Millwall riesce a concludere verso la porta difesa da Kean per la prima volta, con Taylor che lasciato solo effettua un tiro da fuori area che però si spenge sul fondo. Ancora un tiro da fuori, al 38° per il Blackburn con Rhodes che in pieno accordo con la serata poco precisa di compagni e avversari va solo vicino alla traversa ma non inquadra lo specchio. Negli ultimi 5 minuti del tempo il Millwall ha due grandi occasioni per passare: la prima con Taylor che si ritrova tra i piedi una palla dopo un batti e ribatti in area, ma il suo tiro viene deviato in angolo; e sul corner battuto dallo stesso centrocampista stacca di potenza Shittu che realizza di testa e segna proprio sotto il settore occupato dai propri tifosi. Seconda rete in questa FA Cup per il difensore nigeriano, che aveva già realizzato l’importante gol del momentaneo 1-1 nella gara contro l’Aston Villa. Finisce così il primo tempo, abbastanza povero da un punto di vista tecnico e per quanto riguarda le conclusioni a rete.

Prova a rinforzare l’attacco Appleton, il c.t. del Blackburn, inserendo nell’intervallo Nuno Gomes al posto del centrocampista svedese Marcus Olsson. Ripartono in avanti i padroni di casa, ma la retroguardia del Milwall è sempre ben attenta: la prima grossa occasione capita al 20° sui piedi di Best; l’attaccante irlandese colpisce forte di collo ma a portiere Forde ormai battuto il tiro viene salvato sulla linea dal difensore australiano Lowry che sventa il pericolo. Gli ultimi venti minuti vedono il Blackburn costantemente all’attacco, ma ogni singola azione si infrange al limite dell’area contro la difesa del Millwall e le soluzioni da lontano continuano a non impegnare assolutamente Forde. Anzi sono gli ospiti in contropiede a 5 dal termine a sfiorare il raddoppio con Hulse, ma il centravanti inglese dopo essersi sistemato il pallone ha tardato a calciare e si è visto portare via la palla da Hanley, il centrale scozzese dei Rovers. E’ questa l’ultima azione della partita, perché negli ultimi minuti l’assalto del Blackburn si è concretizzato solo in lanci lunghi in area facilmente gestiti dai difensori ospiti. Si conclude così un po’ a sorpresa il quarto di finale di FA Cup. Il Millwall raggiunge così i già promossi Wigan (come detto suo prossimo avversario) e il Manchester City, mentre per il nome della quarta semifinalista dovremo aspettare la ripetizione di Chelsea-Manchester United. Per il Blackburn prossimo impegno domenica all’ora di pranzo in casa contro il Burnley, che lo precede di 3 punti in classifica; trasferta sul campo del Charlton, sabato sempre alle 13.30, per il Milwall.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.