Libertadores: bene Velez e Newells, tonfo del Gremio

Clou della giornata di Libertadores era la gara tra le due big del  Gruppo 4 Velez Sarsfield e Penarol in testa appaiate a 6 punti in classifica. Partenza lanciata degli ospiti che sembrano fin dai primi minuti più concentrati e al 24° passano in vantaggio su calcio di rigore realizzato da Estoyanoff, l’atttaccante uruguayano che segna la sua terza rete consecutiva tra campionato e coppa: perfetta l’esecuzione del  numero 11 del Penarol che calcia forte e angolato e non può niente Sosa, il portiere uruguaiano del Velez che intuisce ma non riesce a deviare. Immediato il pareggio dei padroni di casa, anche fortunati nell’occasione: al 29° punzione dalla distanza calciata bene da Dominguez che impatta sulla base del palo e colpisce la schiena di Bologna, portiere del Penarol, prima di infilarsi in rete. Nel secono tempo sono i padroni di casa a fare la partita e intorno alla mezz’ora piazzano l’uno-due micidiale che chiude la partita. Al 75° è Insua che segna su calcio di rigore, calciato piano sulla destra del portiere e quasi parato da Bologna, che dopo oggi avrà sicuramente qualche credito da spendere con la fortuna.  Due minuti dopo è Copete che scrive la parola fine sulla partita segnando il gol del 3-1: dopo aver calciato al termine di una percussione personale, ha spedito in porta di testa cogliendo la respinta del portiere avversario.  Situazione sempre molto equilibrata quella del girone, con Velez in testa a 9 punti, Penarol ed Emelec a 6 e Deportes Inique a 3.

Nel Gruppo 7, il Newells completa la festa argentina e si riscatta in casa dell’Universidad de Chile, dando continuità alla vittoria di domenica scorsa in campionato per 4-2 in casa dell’Estudiantes. Vittoria meritata quella degli argentini che fin dai primi minuti si sono riversati all’attacco cercando con determinazione la vittoria che potesse rimetterli in corsa per il passaggio del turno; così facendo hanno lasciati ampi spazi alla squadra cilena che però in contropiede si è rivelata poco precisa e le poche volte che è arrivata alla conclusione ha trovato un Guzman sempre pronto. Bellissima l’azione del primo gol degli argentini al 19°: impostazione partita dal centrocampo con conclusione di Scocco che non trova la porta ma crea un assist involontario per Rodriguez che accorre da dietro e segna la sua seconda rete in questa edizione della Libertadores. Anche dopo il gol degli ospiti il motivo della gara non cambia e il Newells continua a gestire la partita e sbaglia, ad inizio ripresa, una clamorosa palla del k.o: su palla persa in usicta dalla difesa cilena Perez si trovava solo davanti al portiere ma non riusciva a segnare. Nei minuti finali provano i padroni di casa con orgoglio a portarsi in parità, ma sono gli ospiti a raddoppiare in seguito a un’azione sviluppata in fascia sinistra con cross di Casco e sulla corta respinta della difesa cilena c’è stato il gran bolide da fuori di Tonso, da poco entrato al posto di Figueroa, sul quale niente ha potuto  il portiere cileno Herrera. Con questa vittoria il Newell’s raggiunge la testa del girone a 6 punti in coppia con l’Universidad de Chile, ma con una gara in più rispetto alle due inseguitrici Olimpia Asuncion e Deportivo Lara, a quota 4, che si affronteranno questa notte in Venezuela.

Nelle altre due gare in programma grossa sorpresa per il Gruppo 8 con il Caracas che ha sconfitto in casa per 2-1 i brasiliani del Gremio e pareggio 1-1 nel Gruppo 3 in Perù tra Sporting Cristal e Libertad, pareggio che serve molto di più agli ospiti che con questo punto hanno praticamente conquistato la qualificazione agli ottavi. Il programma odierno prevede la gara interna dei campioni in carica del Corinthians contro i messicani del Tijuana, mentre i brasiliani dell’Atletico Mineiro cercheranno di continuare la loro striscia di vittorie a La Paz contro i The Strongest; Barcelona-Deportivo Toluca e la già citata Deportivo Lara-Olimpia completano il cartellone.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.