Reading, McDermott esonerato; Di Canio al suo posto?

Il Reading ha ufficializzato con una nota apparsa sul sito ufficiale del club l’esonero di Brian McDermott: “Il Reading Football Club annuncia oggi l’esonero di Brian McDermott dalla guida tecnica della squadra. Il presidente Anton Zingarevich desidera ringraziare Brian per i numerosi successi che il club ha conseguito dal momento del suo arrivo, nel dicembre del 2009. Brian ha conquistato lo scorso anno la promozione in Premier League, soltanto la seconda nella storia del club, grazie a un inizio e a un finale di stagione fantastici; in ogni modo, il presidente ha ritenuto necessario – in questo momento – il cambio in panchina. La ricerca per il successore parte immediatamente, per dare più tempo possibile al nuovo manager di cercare di salvare la squadra dalla retrocessione”.

Finisce così un lungo sodalizio: McDermott, in effetti, è stato il gran protagonista delle ultime stagioni dei royals. Un mese e mezzo fa, tra l’altro, l’ex centrocampista dell’Arsenal riceveva il premio come manager del mese, dopo le vittorie in campionato contro West Bromwich e Newcastle e il pareggio col Chelsea, risultati che avevano rilanciato il Reading nella corsa alla salvezza. McDermott lascia invece con 5 sconfitte di fila, quattro in Premier League, l’ultima – dolorosissima – in casa contro l’Aston Villa, con la squadra al penultimo posto a -4 dal quartultimo.

E, ovviamente, scatta la caccia al successore: favoritissimo dai bookmakers è Paolo Di Canio. L’italiano, che ha assistito dagli spalti del Madejski Stadium alla sconfitta di sabato scorso contro i villans, è stato esonerato tre settimane fa dallo Swindon Town (club col quale aveva conquistato la promozione in League One la scorsa stagione), ma gode di buon credito tanto da essere ancora uno dei potenziali eredi della panchina di Allardyce al West Ham (Big Sam non rinnoverà il contratto). Gli altri nomi che circolano sono quelli di Adkins (ma c’è da risolvere il contratto col Southampton) e Roberto Di Matteo.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1738 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.