Europa League, clamoroso tonfo del Chelsea a Bucarest; bene il Fenerbahce

ANZHI-NEWCASTLE 0-0

Buon risultato per il Newcastle che strappa un prezioso 0-0 a Mosca e tiene vive le speranze di passare ai quarti. Attenta gara dei ragazzi di Pardew che hanno limitato Eto’o e compagnia (gran prestazione di Yanga-Mbiwa), sfiorando nella ripresa anche il vantaggio. Ha pesato, forse, l’infortunio ad inizio gara di Willian, rimpiazzato da un impalpabile Lacina Traoré. Al primo tempo con poche emozioni, ha fatto seguito una buona seconda parte L’occasione più ghiotta è comunque capitata ai magpies: al 75’ Cabaye liberava in area Ben Arfa, ma il fantasista ex Marsiglia provava un incomprensibile pallonetto che non ingannava Gabulov. Nel finale un paio di brividi per Elliot (conclusione di Eto’o vicina al palo), ma tutto sommato gli inglesi non correvano particolari pericoli. Si deciderà tutto a St James’ Park.

VIKTORIA PLZEN-FENERBAHCE 0-1 (81′ Webo)

Bel colpo del Fenerbahçe che finisce per trionfare a Plzen, campo fatale al Napoli e dove aveva già faticato l’Atletico Madrid nella fase a gironi. Partita modesta (pesa tra i padroni di casa l’assenza dello squalificato Limbersky), decisa da un pasticcio della difesa ceca, sfruttato al meglio da Webo che infila a porta vuota. Turchi con un piede e mezzo nei quarti, considerata anche la pochezza del Viktoria (suona ancora come uno scherzo il 5-0 rifilato al Napoli nel doppio confronto).

STEAUA BUCAREST-CHELSEA 1-0 (34′ rig. Rusescu)

Clamoroso a Bucarest: il Chelsea campione d’Europa cade contro lo Steaua e, per la verità, la sconfitta è pienamente meritata. Benitez, forse, non ha più il controllo di una squadra apparsa, soprattutto nei primi 45 minuti, svogliata e in completa balia dell’avversario. Il turn-over moderato non ha dato i frutti sperati (semplicemente imbarazzante la prova di Torres, delude anche il brasiliano Oscar) e, anzi, proprio uno dei rimpiazzi, Bertrand, con un suo errore ha deciso il match: al 34′ goffa ed evidente la trattenuta su Rusescu, rigore netto. Proprio il centravanti romeno trasforma con sicurezza. Nella ripresa il Chelsea lascia spazi, ma i padroni di casa non ne approfittano: Hazard prova a svegliare i suoi, ma non bastano gli spunti del talento belga per agguantare il pari come nei sedicesimi contro lo Sparta Praga. A Stamford Bridge i ragazzi di Benitez, semmai dovesse essere ancora lo spagnolo l’allenatore, dovranno salvare la faccia persa stasera in Romania.

STOCCARDA-LAZIO 0-2 (21′ Ederson, 56′ Onazi) 

A breve l’articolo completo

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1738 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.