Celtic: l’ambiente crede nell’impresa

Secondo noi l’impresa è di quelle impossibili e probabilmente nemmeno i protagonisti in campo ci credono troppo. Però fin dal giorno dopo la sconfitta interna per 3-0 subita dal Celtic nell’andata degli ottavi di finale di Champions League, la stampa, i tifosi, i giocatori hanno subito affermato di poter credere nella rimonta a Torino. E così anche Georgios Samaras l’attaccante greco del Celtic, ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale della Uefa, dove ha ribadito come tutto possa ancora essere possibile e che sarebbe importantissimo riuscire a segnare immediatamente per provare a ribaltare il discorso qualificazione. L’attaccante ha detto che l’obiettivo sarà quello di ripetere l’intensità della gara di andata, dove effettivamente gli scozzesi ebbero molte occasioni da gol, ma che se vorranno davvero provare a vincere dovranno evitare di ripetere certi errori fatti a Glasgow in fase di conclusione. La parole del centravanti greco fanno quindi eco all’articolo uscito ieri sul “The Scottish Sun”, dove si prospetta addirittura la possibilità di dare il titolo di cavaliere al tecnico del Celtic, Neil Lennon, nel caso in cui l’impresa venisse portata a termine. 

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.